Un presentatore pirotecnico come Patrizio Roversi, conduttore sulle rete rai di Lineaverde, la “notte rossa ” per gustare le sue carni fibrose ma genuine e poi lei la razza bovina podolica, regina dell’appenino lucano e meridionale per l’evento ”Alleva Expo Sud”, in programma a Matera dal 31 agosto al 4 settembre 2016.

La manifestazione, organizzata dall’Associazione allevatore della Basilicata (Ara) coinvolte altre realtà simili di Puglia, Calabria, Campania e Molise a conferma di una realtà in crescita che conta nella nostra regione su 500 addetti, 14.500 capi iscritti all’albero genealogico sui 25.000 in allevamento. Senz’altro tra gli stand di Matera è fiera, per la convegnistica e l’esposizione alimentare, e le mostre del 3 e 4 sulle razze bovine ed equine, sistemate in un’area incolta di via Aldo Moro tra il Tribunale, l’Itc ”Loperfido” e via Saragat, per appassionati e buongustai ci sarà di che soffermarsi e da gustare… Non solo nella notte ”rossa” ma anche in macellerie e ristoranti.

Che gli appassionati delle ”fiorentine”, affettate a quattro dita dai quarti della ”chianina”, chinino pure il capo sul tavolo perchè le nostre bistecche di podolica sono superiori. Provate per credere.

Allevamenti e carni a chilometro zero – come hanno detto il direttore Augusto Calbi, che si è impegnato e non poco sul piano progettuale e organizzativo, e il presidente Palmiro Ferramosca nel corso della conferenza stampa alla quale ha partecipato l’assessore regionale all’Agricoltura, Luca Braia- che confermano qualità e genuinità dei nostri allevamenti.

E poi l’evento si tiene a Matera che -come ha ricordato il presidente Ferramosca- nel suo stemma ha un bue, che è segno di tradizione e volontà ad andare avanti. “Alleva Expo Sud”,infatti, è una manifestazione di rilevanza nazionale dedicata all’agroalimentare e alla zootecnia.

Matera, presentazione di Alleva Expo Sud

Matera, presentazione di Alleva Expo Sud

L’eventoriporta una nota dell’Ara di Basilicataintende informare, comunicare e divulgare quelli che sono i valori della produzione lucana e italiana, un progetto che pone all’attenzione di tutti, professionisti del settore, appassionati della materia, consumatori, turisti, i temi di grande attualità e interesse connessi alla zootecnia, all’agroalimentare, alla cultura del paesaggio agrario e dell’alimentazione.
Un progetto partecipato che coinvolge istituzioni, associazioni, professionisti ed operatori economici provenienti dalla Basilicata e dalle altre regioni del Mezzogiorno, insieme a organismi di settore a carattere nazionale, come AIA, Anabic, Assonapa, organizzato dalle ARA di Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia.
“Alleva Expo Sud”, oltre alla Mostra nazionale della podolica e quella degli ovini di razza merinizzata (con il patrocinio del Ministero dell’Agricoltura), la rassegna delle altre razze fra cui anche quelle oggetto di attenzione per la biodiversità (che si terranno nell’area verde di via Aldo Moro dal 3 al 4 settembre), e l’esposizione di prodotti agroalimentari (che si svolgerà nell’ambito di “Matera è fiera” dal 31 agosto al 4 settembre) , promuoverà anche molte altre attività collaterali che interesseranno la Città di Matera, come il convegno La salute vien mangiando “bene”, i “percorsi del gusto”, le mostre di pittura, fotografie e disegni e gli itinerari turistici in carrozza con partenza da Piazza Vittorio Veneto.

Dopo aver recuperatoha detto l’assessore Luca Braia– e valorizzato una razza autoctona, come la podolica, con la certificazione europea al pascolo ,abbiamo continuato a investire nella filiera che puo’ portare valore aggiunto all’economia territoriale. Alleva Exposud rappresenta una occasione importante per far conoscere a consumatori e operatori della ristorazione bontà e qualità di un prodotto certificato e genuino”.

Pieno sostegno anche dal presidente della Camera di commercio di Matera, Angelo Tortorelli. “L’iniziativaha detto il presidente della Camera di commercio di Matera, Angelo Tortorelli-rappresenta una vetrina e una occasione di confronto tra gli operatori della ristorazione, punti vendita di carni, consumatori e turisti sulle qualità di un prodotto certificato e a chilometri zero. L’azione svolta da Associazione allevatori e Regione ha contribuito, tra l’altro, a incentivare l’economia delle aree interne, e montane in particolare, e questo può incentivare la filiera. La Camera di commercio ha sempre sostenuto il comparto che contribuisce, tra l’altro, a rendere più appetibile l’offerta turistica locale“.

Lab Matera 2019 1

Questo il programma degli appuntamenti principali:

31 agosto, ore 17:00
• Apertura stand istituzionale e stand agroalimentare nell’ambito di “Matera è Fiera” (Piazza Visitazione)
31 agosto/4 settembre
• I “percorsi del gusto” tra ristoranti, macellerie e supermercati aderenti della città di Matera
1 settembre, ore 19:00
• Inaugurazione mostre (Mediateca Provinciale):
– Tra mito e realtà. Il paesaggio pastorale lucano patrimonio culturale, disegni di Giulio Giordano – fotografie di Rocco Giorgio; come quella a corredo di questo servizio.
– Mostra pittorica Anima e poesia di un territorio. Podoliche, dell’artista Vincenzo Lo Sasso, in collaborazione con il Museo delle Antiche genti di Lucania di Vaglio Basilicata
• Presentazione “tagliere lucano” e “tagliere del Sud” in collaborazione con l’Unione Regionale cuochi lucani (Mediateca Provinciale)
3 settembre, ore 9:00
• Apertura manifestazioni zootecniche Alleva Expo Sud (via Aldo Moro)
3/4 settembre, ore 9:00-24:00
• Mostre zootecniche Alleva Expo Sud
• Laboratori “La podolica lungo la via Herculia”, a cura di ALSIA e ARA
• Premiazioni Alleva Expo Sud: i migliori capi di razza podolica e ovini di razza merinizzata
3 settembre, ore 19:00
• Convegno: La salute vien mangiando “bene”. Insieme agli allevatori per una produzione sostenibile e una sana alimentazione (conduce Patrizio Roversi)
• “La notte rossa” la festa di Alleva Expo Sud (via Aldo Moro, ore 23:00)

GLI APPROFONDIMENTI
Mostra mercato agroalimentare Ara Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia
Mostra nazionale bovini razza Podolica
Mostra nazionale degli ovini di razza merinizzata

Esposizione bovini (frisona italiana, bruna, jersey, pezzata rossa) e bufali

Esposizione cavalli di razza Haflinger Italia, Murgese e TPR

Esposizione di altre razze anche oggetto di attenzione per la biodiversità

Percorsi del gusto
Operatori commerciali e ristoratori saranno parte attiva della manifestazione proponendo agli ospiti prodotti e menù dedicati con il supporto di materiale informativo sul tema e di tecnici dell’ARA per la descrizione di qualità e proprietà di carni, salumi, latte e formaggi.
Ciascun esercizio commerciale aderente riceverà il Kit Alleva Expo Sud (segnaletica identificativa, brochure, vetrofania), potrà esporre la vetrofania della manifestazione e sarà inserito nel “percorso del gusto” di Alleva Expo Sud presentato in brochure.

 
Mostra mercato agroalimentare
Nell’organizzazione della mostra mercato, coordinata dalle ARA Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia, saranno coinvolti consorzi e aziende per proporre al pubblico le eccellenze della produzione agroalimentare lucana e delle altre regioni del Mezzogiorno d’Italia, e allo stesso tempo offrire al pubblico una vetrina ampia della produzione agroalimentare del Sud.

 
I laboratori di Alleva Expo Sud
Nell’area zootecnica sarà allestita un’area interamente dedicata al progetto “La podolica lungo la via Herculia” curato dall’ALSIA. In questo spazio, in collaborazione con le ARA, si terranno una serie di laboratori sulle tradizioni agropastorali: la realizzazione dei collari delle podoliche, tipo calabrese e tipo lucano; la lavorazione dei campanacci e delle funi ottenute con peli di vacca; la toilettatura dei bovini da latte, il corso nazionale di mascalcia e, infine, un laboratorio sulla trasformazione del latte di podolica.

 
Il talk show di Alleva Expo Sud
L’incontro dal titolo La salute vien mangiando “bene”. Insieme agli allevatori per una produzione sostenibile e una sana alimentazione, condotto da Patrizio Roversi, rappresenta il cuore dell’attività culturale, di comunicazione e informazione della manifestazione. Si propone di affrontare temi di grande attualità e interesse, quali l’alimentazione, la qualità dei prodotti alimentari, la tutela della salute e dell’ambiente. Per il carattere interdisciplinare che lo connota, si pone come obiettivo prioritario quello di accogliere esperienze, testimonianze e punti di vista diversi, coinvolgendo tecnici del settore, studiosi della materia, rappresentanti degli organi istituzionali, operatori economici, le associazioni dei consumatori e i consumatori stessi.
Tutti i contributi del convegno saranno raccolti e pubblicati in un e-book illustrato e interattivo reso disponibile e scaricabile gratuitamente sul portale della manifestazione.

 
Musei e cultura
Presso la Mediateca provinciale e nel Museo di Palazzo Lanfranchi, grazie alla collaborazione della Provincia di Matera e del Polo museale della Basilicata, si terranno gli eventi culturali di Alleva Expo Sud.
Nel Museo di Palazzo Lanfranchi sarà possibile visitare il telero di Carlo Levi “Italia 61”, splendido “affresco” della civiltà contadina e della cultura lucana.
Negli spazi espositivi della Mediateca, in piazza Vittorio Veneto, saranno invece organizzate le mostre di Alleva Expo Sud:
– Tra mito e realtà. Il paesaggio pastorale lucano patrimonio culturale, disegni di Giulio Giordano – fotografie di Rocco Giorgio;
– Anima e poesia di un territorio. Podoliche, mostra pittorica dell’artista Vincenzo Lo Sasso, realizzata in collaborazione con il Museo delle Antiche genti di Lucania di Vaglio Basilicata.

Attività collaterali
• Alleva Expo Sud in carrozza: trasporto visitatori lungo i percorsi della manifestazione con carrozze trainate da cavalli Haflinger Italia, Murgesi e TPR.
• Kit Alleva Expo Sud per gli esercizi commerciali, i ristoratori e gli albergatori di Matera con i supporti informativi per i turisti, in italiano e in inglese, i gadget e la vetrofania dedicate.