Un aperitivo della mente e dell’innovazione nell’interessante open space di T3 Innovation Basilicata situato nel Campus Macchia Romana dell’Unibas a Potenza, per scoprire e conoscere da vicino un concetto tanto in voga in questo momento, la Blockchain.

Una parola forse ancora poco conosciuta che letteralmente significa “catena di blocchi”, cioè una struttura condivisa di dati immutabile che permetterebbe di rivoluzionare in futuro il mondo dell’economia e non solo.

E a parlare di questo argomento, introdotto da Pierluigi Argoneto di T3 Innovation, è stato Angelo Giove CEO della Ivert Srl startup innovativa materana lanciata nel maggio del 2018.

La Blockchain può essere pubblica o privata e presenta diversi vantaggi – sottolinea Giove – tra cui la trasparenza e l’immutabilità e gli esempi pratici di applicazione possono riguardare la tracciabilità dei prodotti alimentari o per esempio le transazioni. Ma non solo, come nel caso della pubblica amministrazione e alcuni enti pubblici in Italia che si stanno muovendo in questa direzione e tra questi c’è l’esempio del Comune di Napoli”.

Il prossimo appuntamento per l’ultimo aperitivo dell’innovazione si terrà mercoledì 22 maggio sul tema delle opportunità europee di finanziamento per lo sviluppo del territorio.