Draghi presidente fino al 2023. Ma attenti al pensiero unico

Andare a votare oggi sarebbe (lo è) una scelta sciagurata vista la crisi che il BelPaese sta vivendo, Senza una legge elettorale degna di tal nome, e con la corsa al centro di tutti: dal Pd alla componente giorgettiana della Lega, passando per l’asse scudocrociato Letta nipote(pd) e zio (FI), della galassia di forzisti, scambisti, azionisti e via elencando, e con la voce fuori dal coro di Fratelli d’Italia che spinge per il ricorso anticipato alle urne. E allora appelli, hashtag ( i social a supporto sempre) si sovrappongono senza…

Read More