In 19 nel 2019, anno di Matera capitale europea della cultura che non hanno portato finora fortuna al calcio locale (anzi) , ma con tanta voglia di far bene perchè…l’Unione fa la forza. E allora attenzione, sostegno e simpatia per una nuova società, nata dalla fusione di due sodalizi, che si appresta a cominciare dal campionato regionale di seconda categoria. E una rappresentanza della Usd Matera calcio 2019, è questo il nome della nuova società, composta dal presidente Giuseppe Battiliomo, da Nunzio Papangelo, Antonio Chisena, Tommaso Taccardi e Margherita Giasi, hanno incontrato tifosi, giornalisti e simpatizzanti dei colori biancazzurri allo stadio ” XXI Settembre- Franco Salerno”. Attenzione tanta per un progetto, caratterizzato da voglia di far bene e di costruire qualcosa di valido senza nascondere- ci mancherebbe- le difficoltà di chi ci metta faccia, tempo e risorse. Ed è apprezzabile, non secondario, l’apporto di alcuni imprenditori dentro e vicino alla squadra e dei supporters della Gradinata Biancoazzurra (GBA) che hanno deciso di donare il fondocassa alla nuova società. Una delle tante piccole storie del recente passato che è legato ai colori biancoazzurri. A cominciare dal logo, con il paziente ma tenace ”Bos Lassus” che allo stadio vuole tornare per risalire la china. Sul piano tecnico ne sapremo di più nei prossimi giorni, così come per il terreno di gioco. Bloccato il ”Gaetano Scirea” . Ma non si esclude si possa giocare nello stadio della tradizione, al rione Piccianello, magari di sabato o domenica mattina, oppure a Miglionico… I colori biancoazzurri devono tornare dove sono nati e su questo siamo tutti d’accordo. Auguri Usd Matera calcio 2019!