…Un post pubblicato ieri sulla pagina facebook di quella che è stata una società di basket dalla storia gloriosa finita contro il muro di ricorsi e impugnative rigettate. Esisto scontato come avevano ipotizzato in tanti e con il rammarico di non aver accettato la serie D, che avrebbe consentito quantomeno di tenere viva la fiamma della speranza. Ormai spenta del tutto, anche se non si conoscono le motivazione sul ricorso rigettato. La società, come riporta il post, si riserva di valutare il da farsi dopo averle lette. L’Olimpia,intanto, è fuori dal parquet e con tanta delusione tra gli appassionati, aggravatasi dopo la decisione di rinunciare alla serie B e proseguita fino all’ultimo ricorso respinto. Non resta che vedere il campionato di serie A o la NBA. Altro pianeta, anzi altro Olimpo.

IL POST DELLA SOCIETA’
La società Olimpia Basket Matera informa che solo alle ore 17,54 di oggi giovedì 23 settembre ha ricevuto l’esito purtroppo negativo del ricorso avverso la richiesta di inserimento, quale avente diritto, ai campionati di serie C.
Reputiamo questa decisione palesemente contraria al principio della delibera 171/2020 che riconosceva espressamente alla nostra compagine il diritto a essere inserita nei predetti campionati.
All’attualità, dopo ben 9 giorni dall’udienza di discussione, ci è stato comunicato solo l’esito e non già le motivazioni. Tale circostanza, contraria peraltro ai regolamenti sportivi, impedisce allo stato, con grave danno per questa società, l’eventuale valutazione sull’impugnativa della decisione.
Per tale motivi attenderemo le motivazioni riservandoci in ogni sede e grado la tutela dei nostri diritti.