Con il monito: “#Nonfermateci: lo sport sociale per la coesione delle comunità” perchè
“È il momento di scelte coraggiose e di visione strategica: non lasciate che lo sport di base, sociale e per tutti, in Basilicata si fermi per sempre!”, il Forum Regionale del Terzo Settore e gli Enti di Promozione Sportiva di Basilicata, condividendo le azioni già poste in essere da CONI e CIP Basilicata, hanno diffuso il seguente appello.

Migliaia di realtà e luoghi dove lo sport è benessere, crescita e socialità per tantissime persone
chiuderanno per sempre se non avranno adeguato sostegno. Questa crisi renderà più debole la nostra società. Colpirà soprattutto le persone fragili, i poveri, gli emarginati.

Saranno più difficili le relazioni sociali, minore la coesione delle comunità. Terminata la fase di emergenza il nostro Paese potrà rialzarsi solo se avrà saputo proteggere chi si è sempre occupato di proteggere le persone. Chiediamo al Governo e al Parlamento aiuti concreti, ora e per la ricostruzione.
Il Forum Regionale del Terzo Settore e gli Enti di Promozione Sportiva della Basilicata, fanno
propria e rinnovano la campagna lanciata dal Forum Nazionale del Terzo Settore, che ha
sottolineato l’importanza dello sport di base. Cosa succederà dopo l’emergenza? Quali
prospettive?
“Rischiamo di fermarci per sempre”
Il Forum Regionale del Terzo Settore e gli Enti di Promozione Sportiva di Basilicata, condividendo le azioni già poste in essere da CONI e CIP Basilicata

CHIEDONO CON URGENZA

al Governo Regionale, alle Amministrazioni Provinciali e Comunali, di sostenere con aiuti
concreti il settore della promozione sportiva che, al pari di tanti altri, ha pagato un prezzo elevato a causa della pandemia e rischia di avere effetti devastanti per le nostre comunità.

 5 RICHIESTE IMPROROGABILI

1. prevedere un sostegno una tantum, a fondo perduto, alle numerose realtà che operano
quotidianamente nella promozione dello sport di base;
2. sostenere la promozione dell’attività sportiva di base attraverso l’emissione di voucher
(buoni sport) per tutte e tutti i lucani, ampliando la platea dei beneficiari;
3. fornire indicazioni chiare per la realizzazione dei centri estivi sportivi per bambini e
ragazzi, che svolgono un ruolo fondamentale nei mesi di chiusura delle scuole.
“Finanziamento dei centri estivi e contrasto alla povertà educativa rappresentano
un’opportunità di sperimentare nuove modalità di socialità, educare i bambini alle regole
sanitarie, e prepararli al rientro in una scuola diversa”. Fonte Gruppo di Lavoro per la
Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (Gruppo CRC)
http://gruppocrc.net/editoriale-speciale-covid-19-n-3-fase-2-per-il-rilancio-del-paese-idiritti-
dellinfanzia-e-delladolescenza-come-priorita-dellagenda-politica/
4. destinare risorse immediate per la riqualificazione e l’adeguamento dell’impiantistica
sportiva e dell’edilizia scolastica (palestre) esistenti, per permetterne l’utilizzo in totale
sicurezza da parte di ASD e SSD;
5. avviare un immediato piano di riqualificazione e recupero di parchi, aree verdi, spazi
pubblici e campi di quartiere per promuovere sport, benessere, socialità quali diritti di
cittadinanza, fondamentali per la crescita delle nostre comunità.”

Il Forum Regionale del Terzo Settore e Gli Enti di Promozione Sportiva di Basilicata
Il Portavoce G. Salluce AICS – Associazione Italiana Cultura e Sport
CNS Libertas – Centro Nazionale Sportivo Libertas
CSEN – Centro Sportivo Educativo Nazionale
CSI – Centro sportivo Italiano
ENDAS – Ente Nazionale Democratico di Azione Sociale
MSP – Movimento Sportivo Popolare Italia
OPES – Organizzazione per l’Educazione allo Sport
PGS – Polisportive Giovanili Salesiane
UISP – Unione Italiana Sport Pertutti
US ACLI – Unione Sportiva ACLI