Lo avevamo annunciato che mancava poco https://giornalemio.it/sport/rende-picerno-esordio-il-17-novembre-a-matera-manca-poco/ e ora con la delibera di giunta si potrà mettere nero su bianco tra Comune di Matera e la società sportiva Rende, affinchè la squadra calabrese possa giocare le gare interne presso lo stadio ”XXI Settembre – Franco Salerno”. Probabilmente, se ri riuscirà a bruciare i tempi, l’esordio potrebbe avvenire il 17 novembre con il Picerno. Seggiolini, impianto illuminazione e altri piccoli necessari adempimenti potrebbero essere pronti per quella data, insieme a una migliore logistica per quanto riguarda la cartellonistica di avvicinamento allo stadio. Attendiamo gli adempimenti amministrativi. Sportivi, intanto, con la testa nel pallone (e non da ora) per il ritorno del calcio ad alto livello. Un primo passo per quello che potrebbe essere? Vediamo e aspettiamo. Soddisfatto,intanto, l’assessore allo Sport Giuseppe Tragni che ha lavorato con la struttura e con la giunta, naturalmente, per raggiungere questo risultato, e con un vincolo preciso per la destinazione vincolata dello stadio. Qualcosa,infatti, potrebbe muoversi anche per la sistemazione esterna visto lo stato di degrado di marciapiede, mure perimetrale e per il vecchio ingresso monumentale all’impianto dedicato al ministro dei Lavori pubblici del Ventennio ”Luigi Razza”. L’approvazione di un’altra che risolve un contenzioso decennale tra Comune e società Kuwait Petroleum, per l’impianto di carburanti in disus0 Q8, dovrebbe restituire un’immagine funzionale all’impianto e al rione Piccianello. Ma questo spetta a tecnici e amministratori. Nel frattempo il pallone rimbalza in prima e seconda categoria con tre squadre dai colori biancoazzurri.