”Cor core acceso da ‘na passione” nel segno giallorosso della Roma e del calcio oltre Tevere, che a Matera ha accomunato i tifosi di tanti club diffusi lungo lo Stivale e in altri Paesi per il primo raduno nazionale dell’Associazione italiana Roma Club. A promuoverlo i Briganti giallorosi del Roma club Lucania, con tanto di cartolina ricordo, una data e lo scontato ”io c’ero”. E nella sala consiliare della provincia erano davvero in tanti, dal centro , dal nord e dal Sud del BelPaese e anche dalla Polonia, tanto che i rispettivi presidenti dei club hanno ricevuto una bella maglia della Roma personalizzata, una delle 19 di Matera 2019, dal giornalista Luca Corsolini. Una iniziativa che potrebbe essere adottata anche da altre società per investire nello sport del brand Matera 2019. Ai colori giallorossi la primigenitura di averci creduto e di aver concorso,con alcune pubblicazione, alla biblioteca sportiva 2019. Bene. Percorso avviato come quello auspicabile di una partita a Matera del club giallorosso, ma va bene anche la Primavera per cominciare, magari con la futura società biancoazzurra – l’assessore allo Sport Giuseppe Tragni ci sta lavorando. quando riprenderà un campionato con una nuova società e dal prossimo campionato. Nel frattempo spazio alla solidarietà come ha fatto l’ex calciatore giallorosso Loris Boni per aiutare la gente di Genova dopo il crollo del ponte. E domenica mattina tutti a cantare Forza Roma e magari ” Roma Capoccia”…che non mancherà di attirare turisti e tifosi.