Il basket a Matera? Ricominciando dalla serie D e con una piccola società come la Virtus. L’auspicio viene da Franco Capolupo, patito di pallacanestro e tra i tifosi sfegatati ma anche ultradelusi dell’Olimpia. Un auspicio che viene dopo la rinuncia al campionato di B dello scorso anno, il recente annuncio del consiglio di amministrazione della Olimpia Basket, pronto a eventuali ricorsi, e in relazione alle sfumate possibilità di fare la C pugliese gold, silver, al nulla di fatto della domanda di ripescaggio in serie B e alla possibilità di acquistare un titolo sportivo. ” Tutto il rispetto per la tradizione dell’Olimpia- commenta Franco Capolupo- ma è il momento di cambiare registro. Spazio al nuovo, a una piccola società che lavora con tanta umiltà e valorizza il vivaio. Se sarà serie D giocheranno i nostri ragazzi e chissà che non riusciamo a prenderci delle soddisfazioni”. Situazione in evoluzione e Franco Capolupo pronto al tour dei palazzetti, ricorrendo con passione – come ha fatto per tanti anni- quella palla a spicchi arancione che a Matera ha perso pressione e considerazione.