“Forza Roma forza lupi….so’ tornati i tempi cupi’’ e per allontanare le delusioni di campionato, la malasorte in attesa che fortuna, concentrazione e mea culpa entrino nello spogliatoio giallorosso, a Matera i fans del Roma Club “Francesco Totti’’ si sono affidati alla solidarietà, con una donazione di sangue all’Avis,e poi rimediato con una cena per recuperare il mezzo litro perso, magari con una bisteccona alla fiorentina …di buon auspicio nello scontro di campionato con i gigliati. Non sappiamo quanti siano i fans giallorossi della Città dei Sassi, ma il buon collega Nanni Veglia fan del “Pupone’’ giura che sono in aumento e cita l’ultimo libro di barzellette che serve a sostenere iniziativa di solidarietà. Bravi sono i tifosi che preferiamo e che ogni tanto, partite e commenti a parte, tirano la testa fuori dal pallone per pensare a quanto accade intorno.

Se gran parte dei tifosi praticasse anche sport attivo avremo senz’altro meno forme di alienazione,intolleranze e teppismo fuori e dentro gli stadi. Il resto dovrebbe farlo l’intero mondo pallonaro :società, giornalisti, mediatori, commentatori, conduttori, gruppi organizzati, arbitri e via elencando, club inclusi. E veniamo ai giallorossi. Il club materano affiliato all’Associazione Italiana Roma Club, giunto al quarto anno di attività, è sceso in campo –riporta la nota diffusa da Nanni Veglia,addesto stampa d’ufficio e coram populi del club- con le sue iniziative a carattere sociale. Nella mattinata di sabato 28 novembre , un gruppo di cdieci tesserati si è recato nella sede dell’Avis di Matera in via Lazazzera, dove, con il coordinamento del dott. Tonino Valentino, ha effettuato una donazione di sangue.

E’ stata l’ occasione per rimarcare l’attenzione del Roma Club Matera ai temi legati alla solidarietà, che ha trovato proprio nella donazione del sangue un importante stimolo per fare del bene. Soddisfazione è stata espressa anche dall’Avis, che ha sottolineato come si trattasse della prima iniziativa di questo genere promossa da un club sportivo. Il direttivo del Roma Club ha quindi annunciato altre iniziative a scopo benefico in calendario nei prossimi mesi.
In serata, la tifoseria giallorossa si è trasferita alla Masseria del Parco per il tradizionale appuntamento annuale con il “Conviviale Roma Club Matera”, giunto alla quarta edizione.

Presenti circa centocinquanta appassionati, in una serata all’insegna del divertimento e dell’amore per l’As Roma, in cui non sono mancati momenti goliardici e immancabili cori calcistici intonati dai tifosi romanisti di Matera e delle zone limitrofe presenti. Nell’occasione, il direttivo ha distribuito gadget del club e organizzato la tradizionale riffa con numerosi premi in palio, tra cui una maglietta ufficiale della prima squadra e una trasferta per assistere ad una partita allo stadio Olimpico. Quest’anno, inoltre, è stata consegnata una targa ricordo alla pasticceria Antichi Sapori di Ferrandina, nella persona di Leo Cerabona, super tifoso della Roma che da anni realizza la torta del Roma Club. Ringraziamenti sono stati espressi dal direttivo ad Alessio e Vito De Palma, responsabili della Masseria del Parco, per l’ospitalità offerta, e a Leo Spada e Pierangelo Santarsia per l’assistenza tecnica offerta.

“La serata – spiegano i dirigenti del club – è stata l’occasione per condividere, con i tifosi storici giallorossi, ma anche con ospiti tifosi di altre squadre, momenti di allegria e amicizia, per far conoscere il nostro modo di stare insieme, che è quello di una famiglia. A tal proposito stiamo organizzando un grande evento natalizio”. E accanto ai colori gialli e rossi vorremmo vedere quegli degli altri club. Per esempio quelli biancoazzurri del Matera, che ammiriamo per la passione e la varietà dei cori (non tutti condivisibili)allo Stadio. E gli altri della “A’’ che guidano la classifica? Se siete sugli spalti o davanti al televisore scendete in piazza e fateci sapere se tifate per il 2016…