Cresce l’attesa per l’inaugurazione del PalaSassi il prossimo 1 marzo, quando il roster di Agostino Origlio disputerà la prima delle ultime quattro gare della regular season del campionato nazionale di pallacanestro di serie B, che attualmente vede l’Olimpia Basket Matera al terzo posto assoluto, oltre che qualificata per l’importante final eight della Coppa Italia che si disputerà a Ravenna dal 6 all’8 marzo.

Una stagione condotta in maniera esemplare, ed a tratti esaltante, se si pensa alla striscia di undici vittorie consecutive che i nostri beniamini hanno collezionato – afferma il presidente della compagine materana Rocco Sassone – che aggiunge:”Era assolutamente necessario ritornare al PalaSassi, il nostro storico fortino, per permettere a tutti i nostri sostenitori, a cui abbiamo chiesto un sacrificio per la capienza ridotta dell’impianto di via Lanera, di godere comodamente e senza limitazioni di sorta dello spettacolo offerto da capitan Battaglia e compagni, dopo l’ultimazione dei lavori di ristrutturazione partiti l’estate scorsa. Ringrazio l’amministrazione comunale per avere recepito le nostre istanze”.

Il ritorno al Palasassi rappresenta un ulteriore riconoscimento al lavoro svolto dalla nostra società, da tempo impegnata ad indirizzare ogni energia verso i valori dello sport inteso come un formidabile strumento di sviluppo territoriale e di inclusione sociale”, aggiunge il main sponsor e presidente onorario Pasquale Lorusso, che sottolinea: “abbiamo ritenuto utile celebrare il ritorno al Palasassi con un evento memorabile grazie alla partecipazione di Dan Peterson, noto allenatore e commentatore televisivo, che presenterà le squadre con il suo inconfondibile slang oltre a interagire liberamente con il pubblico presente con foto e autografi”.

Tutti noi siamo cresciuti con le frasi del mitico Dan – è il commento di Massimo Checchi, membro del CdA di Olimpia Matera – “il suo proverbiale “mamma butta la pasta” ha coinvolto generazioni di cestisti che riconoscono al nostro prossimo gradito ospite uno stile inconfondibile oltre a una impareggiabile competenza sportiva che gli consente di interagire efficacemente con il pubblico presente, così come avverrà domenica 1 marzo durante l’intervallo lungo”.

Ma la presenza Dan Peterson all’incontro contro il Ruvo non è l’unica novità. Il presidente Sassone annuncia, infatti, che il noto giornalista e commentatore televisivo lunedì 2 marzo sarà il docente della prima lezione del Master in Cultura ed Etica nello Sport organizzato dalla Academy dell’Olimpia nella sede della società, dal titolo “Team Building Motivazionale”, a cui naturalmente tutti possono chiedere di partecipare scrivendo alla segreteria di Olimpia Matera, compatibilmente con il numero di posti a disposizione.

Per celebrare la giornata, la società biancazzurra ha inoltre supportato la produzione di coreografie pensate dai tifosi per rendere ancora più accogliente il PalaSassi, che per l’occasione ospiterà una delegazione di giocatori e dirigenti della squadra di basket in carrozzina Boys Montescaglioso, oltre agli amici del Centro Diurno Mazzarrone di Matera.

Alla cerimonia, patrocinata dal Comune di Matera, presenzieranno il Sindaco, il Prefetto, il Vescovo, il Questore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza e tutte le altre Autorità Civili, Religiose e Militari della Città dei Sassi.

Altra novità introdotta dalla società biancazzurra è la possibilità di ingresso gratuito per tutti i ragazzi al di sotto dei 16 anni, mentre è stato previsto un mini abbonamento da 30 euro per tutte le quattro restanti gare e l’istituzione del “biglietto rosa” che consentirà al pubblico femminile di accedere al PalaSassi al costo di soli 5 euro. Resta inalterato il costo del biglietto a prezzo pieno 10 euro.

Non ci resta che incrociare le dita per il prossimo incontro di sabato a Roma”, conclude il Cda “Forza Olimpia! Forza Matera“.