…E con tante stelle da legare… E’ in sintesi la filosofia di vita di quartiere di Saverio Castoro, titolare a Matera di una bottega del ”vicinato’ di prodotti a filiera corta e genuina al mercato di via Marconi. Un punto di ritrovo di quanti sono alla ricerca di sapori certificati, in via di estinzione, o con tanta voglia di fare quattro chiacchiere : dalla politica alle vacanze alle condizione di un rione con troppe attenzioni speculative e tante inconcludenti promesse fatte ada generazioni di amministratori pubblici. Ma c’è tempo per puntare il dito, in vista delle comunali 2020. Saverio con il suo grembiule nero e la scritta ” I love Piccianello forever”, che tradotto dall’inglese suona letteramente Amo per sempre Piccianello, ma che nei fatti è ”Piccianello, prima di tutto”. Del resto il nostro pizzicagnolo (termine in disuso, ma efficace) ha indossato quel grembiule dopo le elezioni politiche e con taglio antileghista. ” Prima Piccianello e poi gli Italiani- dice Saverio- che tra affettati, mandorle, latticini, pasta, farine, legumi e altre bontà si distingue per l’ospitalità di sempre. E del resto la ”Bottega” , aperta anche in serata, è diventata nel tempo un infopoint per quanti entrano ed escono da Matera San Vito. Non sappiamo come si comporterà Saverio se dovesse capitare in negozio un avventore leghista. Ma di certo tirerebbe fuori i sapori del territorio con un invitante e stellare…”favorite !” . A Piccianello l’accoglienza è di casa.