Il Bue? Si è stancato…

…e gli è sceso l’acido lattico fin sotto gli zoccoli. A causa di spossatezza, lunghe attese salottiere o da sofà, in linea con la tradizione da ex capitale del divano (lunga vita al settore manifatturiero) e per la inconcludenza, alimentata da mediocrità e di un disegno di città che consenta di andare per pascoli e praterie. E così per l’artista e grafico Sergio Laterza il mansueto, si fa per dire, Bos Lassus dell’arma cittadina, è giusto che si sieda in attesa che fulmini e saette facciano il loro dovere. Poco edificante, ma il meteo girà così. Il Bue ha in bocca tre spighe. Vacanti, naturalmente…

Related posts

Rispondi