Come si fa a resistere… Con la tradizione di Pasqua e Pasquetta che ti porta in campagna o al mare a fare l’arrosto con parenti e amici? Purtroppo quest’anno con il virus a corona c’è poco da scherzare e la Quaresima della Quarantena continuerà fino al 3 maggio, includendo anche i ponti del 25 aprile e del 1 maggio. Per cui l’ennesimo avviso ‘’ Annunciazione, Annunciazione’’ del sindaco di Colobraro Andrea Bernardo è di quelli che non vuole sentire di tavolate in terrazza o tavernetta…e né tantomeno di uscite per rifocillare gli animali. Nell’uovo di Pasqua e nella covata di Pasquetta, per i trasgressori, sono previste sanzioni. E Bernardo è disposto ad a saltare e a vigilare come un drone per evitare raggiri. Compaesano avvisato, mezzo sanzionato. Naturalmente arriveranno gli auguri per telefono e via sociale. Purtroppo che ci crediate o no il 2020 era annunciato e lo ha dimostrato in maniera devastante, che sarebbe stato un anno bisestile. Anno bisesto, anno funesto… E nel magico e bel paese della magia, delle credenze e della fortuna che ti rincorre serve solo l’amuleto della responsabilità. Il sindaco d augura Buon Pasqua e per confezionarne uno raccomanda a piene mani tanto buon senso e pazienza.
L’AVVISO AI CONCITTADINI DI COLOBRARO
CORONAVIRUS….Annunciazione Annunciazione: Tu, sì proprio Tu, ricorda che le feste pasquali dovrai trascorrerle in casa da solo o con la Tua famiglia! Sto sentendo di pranzi familiari per Pasqua o Pasquetta o peggio tra amici! Non abbiamo proprio nulla da festeggiare e ci consoleremo a vicenda facendoci gli auguri per telefono o videochiamate! Peraltro, nessuno ha un valido motivo per uscire da casa, in quanto entrambi i giorni gli uffici e tutti i negozi resteranno chiusi (e domenica non consentiremo nemmeno uscite per andare in campagna o a governare gli animali), pertanto unico motivo di uscita sarebbe andare dal medico di guardia (ma vi auguro proprio di no, al quale comunque occorre prima telefonare per il triage). Mi auguro di essere stato chiaro e vi avverto che non ci limiteremo a redarguirvi, come altre volte, ma scatteranno le sanzioni! Invece, come detto altre volte, nessuno vi impedirà di uscire dinanzi e intorno casa per godervi le belle giornate e fare movimento fisico, sempre nel rispetto del distanziamento sociale di almeno due metri! Buone Feste!