Prevenzione, sempre. E del resto come accade per vista, masticazione e tutto quanto va incanalato sui binari del benessere dall’infanzia neonatale,in particolare, all’adolescenza per verificare se tutto procede. Così è anche per l’osteopatia. A consigliare una visita è il giovane osteopata materano Maurizio Martina, che durante e dopo l’esperienza di confinamento domiciliare procurata dai limiti imposti dall’epidemia da virus a corona, ritorna sull’argomento affidandosi ai social con le “osteopillole in video”. Un invito per intervenire e correggere problematiche posturali, occlusive, fisiologiche. Visite,comunque, da fare per tempo. E l’esempio rivolto,in particolare, ai genitori dei piccoli, fa riferimento ai rischi da plagiocefalia, che puo’ procurare asimmetrie del cranio. L’osteopata con una terapia manuale sul cranio ”modellabile” di un bimbo di due mesi è in grado di correggere eventuali deformazioni, spesso causa alla distanza di cefalee o di altre problematiche. L’ intervento di un esperto per armonizzare, correggere quelle parti del corpo che rischiano di formarsi e crescere con asimmetrie, che possono procurare problemi. Pochi minuti per la prevenzione, pillole di osteopatia per vivere sereni. Buona visione.
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2604134409901100&id=1793964530918096&comment_id=2605664879748053&notif_t=feed_comment&notif_id=1593001999549551&ref=m_notif