“La Giunta regionale ha approvato il protocollo d’intesa per l’estensione della campagna vaccinale anti-Covid19 alle attività economiche e produttive, sottoscritto con Confapi Matera, altre associazioni imprenditoriali, le Aziende Sanitarie della regione e le organizzazioni sindacali.”

E’ quanto scrive in una nota la confederazione delle piccole industrie materane in cui si legge ancora che:

“Adesso le aziende che hanno dato la propria disponibilità possono concordare con la ASM il piano delle vaccinazioni ai propri dipendenti, con date e modalità di somministrazione, assicurando tramite Poste anche la formazione degli operatori aziendali che dovranno inserire i dati dei soggetti vaccinati.

L’Azienda Sanitaria di Matera dovrà fornire oltre alle dosi vaccinali anche siringhe, mascherine e guanti. Confapi Matera offre ampio sostegno ai propri associati per dare un contributo concreto a una decisa accelerazione della campagna vaccinale nel Paese, rendendo anche i luoghi di lavoro ambienti sicuri in cui lavorare in tranquillità.”

“Il principio della responsabilità sociale – ha dichiarato il presidente di Confapi Matera, Massimo De Salvo – trova ampia realizzazione con l’attuazione di questo protocollo. L’adesione volontaria delle aziende e dei lavoratori alla campagna vaccinale è indice di grande senso di dovere civico da parte del sistema delle piccole e medie imprese”.