Tv, telefonini, computer, cibo spazzatura e poco movimento sono la palla al piede…che tengono ancorati alla sedia o alla poltrona il popolo sedentario di Basilicata che, per errati stili di vita o pessime abitudini, ha il poco invidiabile primato, della sedentarietà che nasconde obesità e quindi a malattie, spesso invalidanti o dall’esito infausto.  E i dati forniti nel corso dell’evento ” Ballando con le stelle a Matera: Carolyn Smith  e Mauro Boldrin nella Hall of fame della cultura sportiva” sono una ulteriore conferma che occorre cambiar rotta. Basta poco, cominciando dalla tavola con il ritorno alla dieta mediterranea ( verdure, legumi, frutta in particolare), facendo del moto e dello sport e riducendo all’osso l’isolazionismo da social, video e telefonia. E questo per sfatare il luogo comune che ”cicciottello” o ” cicciottella” sono il ritratto della salute, a cominciare dai bambini… figuriamoci gli adulti. E allora i dati della società di oncologia, riferiti al 2018, sono una ulteriore conferma che la Basilicata è stravaccata sul divano con un 62 per cento di sedentari tra i 18 e i 65 anni, rispetto al dato nazionale del 34,5 per cento. Il 37 per cento è sovrappeso rispetto al 32 per cento del BelPaese.  Fate la prova bilancia e del girovita e con le analisi, magari dopo le festività natalizie, e vedrete che la riflessione sul ”debordante” e sul rischio malattie contribuirà in qualche modo a rivedere il modo di pensare e di agire. E se l’obiettivo scende su consumo di alcool e fumo abbiamo dati da attenzionare, che fanno riflettere. Il  perché ? e il per come? devono spingere a indagare sul disagio e sugli stili di vita. Convegni, piani, programmi e con risultati aldisotto delle attese. Sull’altro piatto della bilancia i dati sugli screening, legati alla medicina del territorio che, nonostante il ridimensionamento degli investimenti porta a un buon livello di adesione (69 per cento) per lo screening di tumori femminili  e (35 per cento) di quello maschile. Va alzata la bandiera della prevenzione, magari con quella della corsa e del commino conseguita con Matera 2019. Ma gambe in spalla, passo lungo elastico e dieta mediterranea.

La nota di presentazione dell’evento

 

BALLANDO CON LE STELLE A MATERA : CAROLYN SMITH E MAURO BOLDRINI NELLA HALL OF FAME DELLA CULTURA SPORTIVA

MERCOLEDì 4 DICEMBRE DANZA E SALUTE INSIEME PER UN EVENTO ORGANIZZATO DA CENTRO BENESSERE LIGHT E BIBLIOTECA DELLA CULTURA SPORTIVA “PIETRO MENNEA”

 

Matera, 30 Novembre 2019. Il Centro Benessere Light di Matera, da sempre impegnato a promuovere il Wellness come opportunità di sviluppo per l’individuo e la collettività, in collaborazione con la Biblioteca della Cultura Sportiva “Pietro Mennea”, istituita da Luca Corsolini nel programma di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, sono gli organizzatori dell’evento “Ballando con le Stelle a Matera” che si terrà mercoledì 4 Dicembre a Palazzo Lanfranchi alle ore 10.30.

Carolyn Smith, danzatrice, coreografa e personaggio televisivo britannica, conosciuta come presidente di giuria nel talent show di Rai Uno Ballando con le stelle, e Mauro Boldrini, giornalista e divulgatore di fama in ambito medico-scientifico,  riceveranno il prestigioso riconoscimento e saranno iscritti nella Hall of Fame della Cultura Sportiva. “La cultura della prevenzione e della cura attraverso la pratica sportiva è tra i nostri obiettivi primari” commenta Luciano Nicoletti, Presidente del Centro Benessere Light “e questo attivismo lo abbiamo già dimostrato insieme al nostro direttore Maria Merlino, aderendo alla Associazione Susan Komen Italia, presieduta dal prof. Riccardo Masetti, che da oltre 20 anni in Italia si occupa di prevenzione e diagnosi precoce del tumore al seno. Carolyn Smith ha meritato l’iscrizione nella Hall of Fame della Cultura sportiva per come, anche facendo leva sulla sua esperienza personale, ha elevato la danza a forma di terapia e di attivita’ sociale che puo’ essere rivolta anche a chi e’ impegnato in un  percorso di rieducazione.

Maura Boldrini premiato e iscritto perche’ ha compreso che la comunicazione corretta di corretti stili di vita, e’ parte di una strategia preventiva che riguarda tutta la societa’ e nel ritirare il premio , dara’ anche il via alla sezione Salute e stili di vita della Biblioteca della Cultura Sportiva ascrivendo al patrimonio della stessa tutti i libri che ha scritto in materia. Il suo discorso di accettazione del premio presentera’ i dati piu’ recenti relativi alla salute in Basilicata.

L’evento di premiazione sarà presieduto da Luciano Nicoletti, in rappresentanza del Centro Benessere Light, Marta Ragozzino, Direttrice del Polo Museale e Laura Tosto, Presidente del comitato KOMEN ITALIA Basilicata.

Alle ore 16.00 Carolyn Smith terrà un saggio gratuito della sua “Dance for oncology” presso la struttura Light di via Delle Arti, con ingresso libero. al quale potranno partecipare tutti gli appassionati di danza e, soprattutto, le donne che stanno affrontando la malattia. Sarà una coreografia collettiva, per non ballare più da soli con quel danzatore sconosciuto che prende il nome di cancro

Qui di seguito il programma completo del 4 Dicembre.

ORE 10.30 PALAZZO LANFRANCHI

Discorso di Benvenuto – Luca Corsolini

Intervento di Luciano Nicoletti – Presidente Centro benessere Light

Intervento di Marta Ragozzino – Direttrice polo museale

Intervento di Mauro Boldrini

Iscrizione di Mauro Boldrini nella Hall of Fame Cultura Sportiva con consegna premio da Antonella Nota – direttrice Biblioteca “Pietro Mennea”

Intervento di Laura Tosto – Presidente Komen BASILICATA

Intervento di Carolyn Smith

Iscrizione di Carolyn Smith nella Hall of Fame Cultura Sportiva con consegna premio da Maria Merlino – Direttore Centro Benessere Light

Saluti Finali

ORE 16.00 CENTRO BENESSERE LIGHT

Saggio di danza “Dance for Oncology” con ingresso libero.

 

Ufficio Stampa

Centro Benessere Light