Come ogni anno, l’ASL di Potenza, nello specifico l’UOSD Diabetologia ed Endocrinologia, organizza una giornata di terapia educazionale, con il supporto organizzativo-logistico dell’Associazione di Genitori e di Giovani Diabetici della Basilicata, che si occupa da più di 3 anni di combattere e gestire il diabete di tipo 1, attraverso l’informazione e il coinvolgimento delle famiglie, degli ambiti socio educativi e delle istituzioni, su tutto il territorio regionale. Alla manifestazione sono invitati pazienti e famiglie, individuati secondo criteri stabiliti dal team medico infermieristico dell’ASP.

L’evento si terrà sabato 18 settembre a Pignola, si tratta di una passeggiata in bicicletta per bambini e ragazzi affetti da diabete di tipo 1, con delle tappe che prevedono un ristoro educativo: l’attenzione sarà focalizzata su alcuni temi tipici del diabete quali i carboidrati, la glicemia, l’ipoglicemia e le complicanze della patologia.

Contemporaneamente, grazie alla collaborazione del Comune di Pignola, in particolare del sindaco Gerardo Ferretti, per i genitori e gli accompagnatori sarà possibile fare una passeggiata turistica per le vie del centro storico del paese, nei luoghi di culto e nei palazzi storici.

Dalle ore 15:00, inizierà poi il meeting che coinvolgerà i genitori che attraverso le loro testimonianze racconteranno esperienze dirette, per poi focalizzare lo sguardo sull’evoluzione delle terapie per il diabete di tipo 1, con gli specialisti del settore.

La scelta dell’intervento educativo di gruppo ha come scopo la possibilità di scambiare esperienze diverse tra pazienti che vivono la stessa situazione, permettendo così un maggiore confronto tra punti di vista differenti, inoltre in un ambiente conviviale l’apprendimento risulta più facilitato: gli stessi pazienti sono più stimolati all’apprendimento.

A causa del particolare momento storico che stiamo vivendo, dovuto alla pandemia ancora in corso, non sono poche le difficoltà organizzative per rispettare tutte le norme vigenti, ma si è cercato di portare avanti un evento che rappresenta per chi vive quotidianamente questa patologia, un momento di svago per conoscersi, scambiarsi modus operandi sulla gestione del diabete, al fine di convivere meglio con questa patologia grazie al supporto di medici e professionisti, ma anche grazie all’aiuto dei tutor, ragazzi diabetici ormai grandi, che hanno acquisito esperienza nel corso degli anni. Sarà fondamentale il confronto tra coetanei, siano essi bambini, ragazzi adolescenti, ma anche gli stessi genitori che ogni giorno affrontano la patologia dei figli”, ha affermato la presidente Angela Possidente.

L’evento è patrocinato da AGGD Basilicata, AGD Italia, SIEDP, ALAD FAND, ASP, Regione Basilicata e Comune di Pignola.