Venerdì 7 febbraio alle ore 18,00 nella Sala Levi del Palazzo Lanfranchi, il Lions Club Matera Host, in collaborazione con l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Matera, con la presenza dei rispettivi presidenti Pietro Mazzei e Severino Montemurro, ha organizzato un convegno sulla medicina predittiva che avrà come relatrice particolarmente competente la prof.ssa Paola Grammatico, Ordinario di Genetica Medica presso l’Università “Sapienza” di Roma, Dipartimento Medicina Molecolare.

L’impegno –si legge nel comunicato stampa- nel servizio della cittadinanza attiva, da parte dei Lions nel nostro territorio, è una costante da oltre 60 anni. L’attivismo sociale lionistico è presente, in particolare, nel settore della prevenzione medica come nel caso del diabete, dell’udito, della vista, della prevenzione oncologica. In questa occasione il Lions Club Matera Host è andato un pò oltre perchè si cimenta nel campo della medicina predittiva che realizza uno specifico approccio diagnostico al punto da predire il rischio di insorgenza di una patologia in un individuo sano.

La medicina predittiva si rivolge prevalentemente a chi non ha ancora sviluppato patologie particolari per cercare indizi che ne suggeriscano la predisposizione. In questo modo sarà possibile intervenire prima della manifestazione patologica o in una fase precoce della stessa, in modo da impedire o limitare lo sviluppo della patologia stessa tramite la scelta di uno stile di vita.”