Il filosofo Feuerbach asseriva :”Noi siamo quello che mangiamo”, ma in genere, si fa sempre poca attenzione a ciò che ingeriamo quotidianamente, raramente si pensa che cibo diventerà parte di noi e che condizionerà i nostri processi chimici, biologici, energetici, persino spirituali. L’ASM, nello specifico, con la iniziativa di cui parliamo più avanti si occupa dell’aiuto di una appropriata alimentazione ed integrazione a sostegno di chi è costretto a fare i conti con una terapia oncologica. Parimenti, bisognerebbe portare l’attenzione anche a fornire informazioni sui corretti stili di vita, alimentari e relativa integrazione, da adottarsi prima di ammalarsi.

Ma come dicevamo, in una nota, l’ASM comunica che:

Sabato 22 febbraio 2020, alle ore 10:00, nella sala Coretti dell’Azienda Sanitaria di Matera in via Montescaglioso, sarà presentato il Progetto “Ambulatorio nutrizionale: un alleato per il paziente oncologico”, voluto e sostenuto dall’Associazione Gian Franco Lupo “Un Sorriso alla Vita” – OdV e con il contributo significativo di alcune aziende della Val Basento.

Il Progetto che è stato avviato a giugno 2019, vede coinvolta la biologa nutrizionista, dott.ssa Marika Zaltini, in un lavoro sinergico tra le U.O.S.D. di Oncologia Medica e di Dietetica e Nutrizione Clinica dell’ Ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera.

Si tratta di un servizio messo a disposizione dei pazienti oncologici volto a gestire gli effetti collaterali tipici dei trattamenti a cui sono sottoposti, migliorare la qualità della loro vita e la loro sopravvivenza mediante opportune e specifiche integrazioni e consigli alimentari.

A dimostrare l’importanza e l’efficacia che tali trattamenti hanno sui pazienti, nel corso della presentazione saranno riportatati i dati significativi dei trattamenti nutrizionali effettuati sui pazienti e le loro dirette testimonianze.

Saranno presenti il Direttore Generale dell’ ASM, dott. Gaetano Annese, la Dott.ssa Marina Susi, Responsabile Medico U.O.S.D. Oncologia Medica, e la Dott.ssa Carmela Bagnato, Responsabile Medico U.O.S.D. Dietetica e Nutrizione Clinica.”