Un motivo in più per riaprire l’11 gennaio le scuole in sicurezza, con l’avvio a Matera della terza fase di screening per studenti, insegnanti, personale tecnico. Una platea corposa che consentirà di effettuare 6000 tamponi, e tra questi studenti residenti a Matera o pendolari dei centri vicini.

Risultato possibile grazie alla costanza organizzativa dell’Amministrazione comunale, e in particolare dell’assessore alla Protezione civile Raffaele Tantone, per gli aspetti logistici con l’utilizzo della palestra dello stadio ”XXI Settembre-Franco Salerno”, di una convenzione con la Asm per la dotazione del personale. Confermate le modalità di prenotazione con la compilazione di un format on line sul sito del Comune di Matera https://forms.gle/oMV3BRjgU8UDEkSt9

 

L’ANNUNCIO DELL’INIZIATIVA

“Dal 6 al 10 gennaio partirà la terza fase di screening per studenti, insegnanti e personale ATA, la cui prenotazione, rende noto il sindaco Bennardi, sarà effettuabile tramite la compilazione del form on line disponibile sul sito del Comune di Matera.

In tale modulo – continua l’assessore alla protezione civile Tantone- l’utente dovrà inserire i propri dati indicando l’orario preferito per il test; il sistema produrrà automaticamente una mail di conferma della prenotazione con indicazione del luogo ove recarsi per effettuare il test. Nel caso in cui la fascia oraria risulti occupata l’utente riceverà una mail di variazione appuntamento”

Come amministrazione– conclude Tantone – , in collaborazione con ASM e REGIONE BASILICATA abbiamo messo in campo un meccanismo organizzativo che consentirà di effettuare circa 6 mila tamponi”.