Per frenare la diffusione del Coronavirus è necessario che anche in Basilicata i medici dell’Ospedale, del Territorio e della Sanità pubblica e privata lavorino insieme.

Sarà questo il tema del Convegno “La gestione condivisa dell’endemia da Covid-19 in Basilicata” che si terrà Sabato 10 ottobre nel salone della Casa di spiritualità Sant’Anna di Matera dalle 9 alle 13, su iniziativa dell’Ordine dei Medici di Matera.

Dopo gli interventi programmati a carattere scientifico si aprirà una Tavola rotonda dal titolo “Problemi e criticità nella gestione dell’endemia da Covid-19 in Basilicata” con la partecipazione del Dott. Antonio Barile della Task force regionale, del Primario anestesista dell’Ospedale di Matera, dei rappresentanti dei medici di famiglia, pediatri di libera scelta e farmacisti.

Le principali criticità emerse nella prima fase dell’emergenza hanno riguardato lo scarso coordinamento tra Ospedale e territorio, le incertezze circa le procedure operative, i ritardi nell’esecuzione dei test diagnostici, il crollo dell’offerta di prestazioni specialistiche per patologie non Covid.

Il contributo della cosiddetta “sanità privata” che pure svolge un servizio a favore della comunità non è stato sufficientemente valorizzato.

Con questa iniziativa l’Ordine dei Medici di Matera si propone un duplice obiettivo:
– offrire un aggiornamento professionale sulla clinica della malattia da Sars-Cov-2 e sul suo trattamento, discutendo anche delle modalità per l’identificazione dei casi sospetti;
– mettere a confronto tutti gli operatori della sanità (pubblica, privata e del territorio) per condividere e coordinare le modalità operative utili alla prevenzione del contagio.

In allegato la locandina con il programma: