La domanda, frase fatta, sorge spontanea dopo il rallentamento della campagna vaccini e con una ”primula”, che ne contrassegna l’immagine, che si sta appassendo. E se continua cosi, libera ispirazione boeriana a parte da ” il Giorno di Primavera” dei Dik Dik, si rischia di restare impantanati tra la fine delle seconda fase e la terza dei contagi da virus a corona. Salvatore Adduce, presidente dell’Anci di Basilicata, vuol vederci chiaro dopo tutti i sacrifici di sindaci e concittadini di 132 comuni e le aspettative create da tamponi, test, screening dei giorni scorsi. Un preludio all’avvio dei vaccini, contrassegnata dalla doccia fredda internazionale della Pfizer che ha annunciato un calo dei conferimenti delle dosi, in Europa, per circa una mesata. Da qui la richiesta all’allegra compagnia di Basilicata, come la definisce Adduce nella nota che segue, per capire ”come, quando e perchè?” la Regione a tinte gialle sia scivolata agli ultimi posti della classifica dell’iter vaccinale. Adduce chiede risposte concrete e verifiche sul campo. Altrimenti servirà una vaccinazione sulla credibilità dello staff politico-sanitario regionale, ma a dose unica per non perdersi in carenze di forniture e ritardi.

VACCINI ANTICOVID, ANCI BASILICATA: IMMEDIATE INFORMAZIONI SU PIANO REGIONALE VACCINAZIONI
La Basilicata, nel volgere di pochi giorni, è stata declassata dai primi posti al penultimo o ultimo posto come percentuale di vaccini somministrati rispetto al numero di dosi disponibili. E soprattutto nessuno conosce il piano delle vaccinazioni nella nostra regione. Dopo aver fatto colpevolmente saltare completamente le vaccinazioni antinfluenzali il sistema sanitario della Regione Basilicata forse si sta preparando a mettere a rischio anche le vaccinazioni anti-Covid? L’Anci Basilicata vuole sapere subito cosa intendono fare nell’ordine il Presidente della Regione, l’Assessore Leone, il Direttore Esposito, i Direttori delle ASL e tutta l’allegra compagnia. La notizia di un piano vaccinale che inizia riservando attenzioni ad alcuni ben determinati comuni prima di essere allarmante è ridicola.
Potenza, 16 gen. 21