Circa 200 Pride sono stati rinviati o cancellati in tutto il mondo, causa Coronavirus, compreso l’Italia. Ma #ILPRIDENONSIFERMA con diverse iniziative, come quella del 27 giugno in cui si svolgerà il #GlobalPride, manifestazione online organizzata dai grandi network internazionali dei Pride, EPOA e Interpride.

Scendere in piazza e occupare lo spazio e il dibattito pubblico con i nostri corpi, le nostre lotte e i nostri desideri, fa parte della storia del nostro movimento ed è difficile sapere di non poterlo fare proprio a giugno, mese in cui si ricordano i moti di Stonewall del 1969.” Ha detto Sebastiano Secci, portavoce del Coordinamento politico del Roma Pride e presidente del Circolo Mario Mieli che ha aggiunto: “La piazza, tuttavia, specie alla luce del momento drammatico che stiamo vivendo, non può davvero essere, l’unico modo in cui riusciamo incidere nella vita e nella storia del nostro Paese. Stiamo lavorando perchè il messaggio politico del Pride risuoni comunque quest’anno, seppur con modalità inedite, per continuare a far ardere il nostro orgoglio, preparandoci, non appena questo sarà possibile, a riempire nuovamente le strade delle nostre città.”

E sembra rispondere a tali “modalità inedite” l’iniziativa assunta da Eustacchio Follia, responsabile di VOLT Matera che, come si legge nella lettera che segue, ha scritto al Sindaco De Ruggieri proponendogli di illuminare “una facciata del Palazzo del Comune prospiciente viale Aldo Moro con il colori dell’arcobaleno, dal 13 giugno e fino al 27 giugno, dall’ora del crepuscolo fino alle prime luci dell’alba“, offrendosi di sostenere persino i relativi costi.

Una iniziativa che sarebbe in linea con quanto la città fu capace di fare “lo scorso 20 luglio, in occasione del Matera Heroes Pride” in cui ha “dimostrato di essere capace di abbracciare la battaglia per i diritti”.

Spunterà l’arcobaleno nelle notti del municipio?

Al Sindaco Comune di Matera
avv. Raffaello De Ruggieri
SEDE

Gentile Sindaco,
in tutto il mondo il mese di giugno è dedicato all’amore tra persone di ogni genere e orientamento sessuale.

Un tema che deve richiamare l’attenzione di tutti, in quanto sentimento libero e festa policroma.

La Città di Matera anche lo scorso 20 luglio, in occasione del “Matera Heroes Pride”, ha dimostrato di essere capace di abbracciare la battaglia per i diritti, richiamando alla coscienza collettiva un valore universale come quello dell’amore.

Proprio in occasione del Pride Month, Volt Matera intende promuovere e realizzare una iniziativa dal forte valore simbolico, illuminando una facciata del Palazzo del Comune prospiciente viale Aldo Moro con il colori dell’arcobaleno, dal 13 giugno e fino al 27 giugno, dall’ora del crepuscolo fino alle prime luci dell’alba.

Per consentire la realizzazione dell’iniziativa senza comportare alcun costo per l’Amministrazione comunale e per i cittadini, Volt Matera dichiara di volersi fare carico dei costi per la suddetta illuminazione.

Confidando nella Sua sensibilità e considerazione e auspicando che Vorrà assentire alla  realizzazione dell’iniziativa, le rivolgo i più cordiali saluti.

Matera, 1 giugno 2020

Eustachio Follia
Coordinatore Volt Matera