Potere al Popolo di Basilicata, una delle formazioni più giovani ed interessanti del frantumato mondo della sinistra italiana, molla la spugna e decide di non partecipare alle prossime elezioni regionali per impraticabilità del campo.

Una scelta che dimostra una sostanziale impotenza di fronte alle numerosissime squadre che si stanno allestendo per scendere in campo  e contendersi, senza esclusione di colpi, ogni strapuntino del prossimo consiglio regionale.

Una scelta discutibile che sicuramente non sarà condivisa da chi a sinistra chiede di trovare sulla lista elettorale una opzione consona alla propria visione per non scivolare nel già enorme mare dell’astensionismo.

Ma ecco a seguire il comunicato stampa con cui si rende nota e si spiega la decisione assunta:

“La Basilicata andrà alle urne il 24 Marzo per eleggere il nuovo Consiglio Regionale in un clima politico avvelenato in conseguenza del disfacimento e della frantumazione delle forze politiche e dei partiti e dello smarrimento più totale di ideali e valori.

In queste elezioni vedremo svariate e multiformi coalizioni, decine e decine di liste e centinaia di candidati in rappresentanza dei vecchi gruppi di potere espressione delle vecchie classi dominanti.

La Basilicata, invece, avrebbe bisogno di ben altro soprattutto di un impegno forte della società civile.

Sarebbe necessario uno scatto d’orgoglio e di amor proprio verso questa terra che purtroppo al momento non è dato vedere in quanto la politica è sempre più schiacciata sulle questioni contingenti e di potere.

Per queste ragioni Potere al Popolo ha deciso di non partecipare alle elezioni regionali in attesa che le condizioni politiche siano più favorevoli ad un cambiamento radicale degli attuali assetti di potere.

Potere al Popolo continuerà a lavorare, come sta facendo da tempo, perché i lavoratori, i precari, le persone indigenti, gli ultimi abbiano la possibilità di diventare protagonisti di una nuova stagione politica.

Potere al Popolo continuerà nella sua opera di radicamento nella società e nei territori attraverso la costruzione di una organizzazione politica diffusa al servizio dei lucani.

Potere al Popolo continuerà a sostenere e a promuovere le lotte dei lavoratori e delle aziende in crisi, quelle contro le estrazioni petrolifere, per la rinascita e lo sviluppo della nostra regione.”

Potere al Popolo Basilicata