Nextgeneration italia, Piano nazionale di resilienza e resistenza (Pnnr), digitalizzazione ( un mantra insieme alla parola bellezza che il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini ripete da un anno) e poi quei ‘’ Beni Comuni’’ con banda larga sulla strada della innovazione che dovrebbero diventare la panacea della ripresa dell’economia , post covid, per il Bel Paese e per Matera. Argomenti per addetti ai lavori, visto che la gente ne sa ben poco, in relazione al fatto che le risorse per il Sud arriveranno a quote definite, ma a patto di avere ( e questo è il punto) progetti credibili e pronti da presentare. Venerdì 23 luglio, a Matera, presso l’Hotel del Campo il Movimento cinque stelle ne parlerà con il sindaco Domenico Bennardi, i parlamentari Mirella Liuzzi e Vito Petrocelli e l’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alla Programmazione Economica e agli investimenti, senatore Mario Turco. Contributi al dibattito sulle infrastrutture sostenibili in vista dell’Agenda europea 2030. Se avete idee, proposte, tiratele fuori. Magari contribuiranno a rendere Matera praticabile. Una sfida culturale, aldilà della errata concezione che basta avere una bici a pedalata assistita , un monopattino elettrico o un’auto ibrida (lo è anche un veicolo a benzina-gpl o metano) per contribuire a ridurre le emissioni di Co2.

LA NOTA SUL CONVEGNO

È il momento della ripartenza ed il Movimento 5 Stelle Matera non intende farsi trovare impreparato ai nastri di partenza. Venerdì 23 luglio alle ore 18, nel rispetto della normativa anti contagio, presso il giardino dell’Hotel del Campo il Sindaco Bennardi propone un interessante dibattito sul ruolo della Città all’interno del cosiddetto PNRR.

Dall’introduzione del PNRR, documento avviato dal Governo Conte e prodotto nella stesura finale dal Governo Draghi, si legge che per l’Italia il NextGenerationItalia rappresenta un’opportunità imperdibile di sviluppo, investimenti e riforme. L’Italia deve modernizzare la sua pubblica amministrazione, rafforzare il suo sistema produttivo e intensificare gli sforzi nel contrasto alla povertà, all’esclusione sociale e alle disuguaglianze. Il NGEU può essere l’occasione per riprendere un percorso di crescita economica sostenibile e duraturo rimuovendo gli ostacoli che hanno bloccato la crescita italiana negli ultimi decenni.

Il Sindaco Bennardi, coadiuvato nella conduzione dal capogruppo M5S Matera Francesco Salvatore, ospiterà per il dibattito i massimi esponenti parlamentari materani, On. Mirella Liuzzi e Sen. Vito Petrocelli, oltre ad un ospite di eccezione il Senatore Mario Turco già Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alla Programmazione Economica e agli investimenti.

Il tema dell’incontro incentrato su “PNRR Le infrastrutture del Mezzogiorno occasione per la Cooperazione Internazionale” consentirà di presentare alla città la visione dell’Amministrazione Bennardi rispetto ad un tema delicatissimo, quello della ripartenza dell’economia nazionale e locale, per il quale è imminente l’avvio della discussione nell’assise materana.

Non di secondo piano saranno certamente le novità riguardanti il nuovo Movimento 5 Stelle, tema che permetterà di avviare la verifica sull’organizzazione locale e la definizione delle nuove componenti. In tal senso l’Amministrazione a guida Domenico Bennardi segna un passo avanti in considerazione del fatto che i temi associati alle 5 stelle faro dell’azione politica del Movimento sono pienamente in linea con i lavori avviati nelle commissioni consiliari, molti in dirittura di arrivo, uno su tutti il tema dei Beni Comuni.

La Cooperazione Internazionale, che nella visione del Movimento 5 Stelle Matera restituisce alla città il ruolo, centrale nell’area del Mediterraneo culla della nostra civiltà, che nella storia secolare ha rivestito con grande importanza e che nella storia recente l’ha vista protagonista tra le meraviglie del patrimonio mondiale UNESCO e Capitale Europea della Cultura, oggi deve essere utilizzato come grimaldello per una visione di sviluppo che va oltre i confini politici ma guarda ai territori in funzione delle prospettive economiche e di crescita. La progettazione di infrastrutture sostenibili, intese nel senso più ampio del termine, con particolare attenzione alle indicazioni dell’ AGENDA2030, diventa l’obiettivo principale per rendere proficuo ogni investimento che ricadrà sul territorio su cui incide la presenza politica, sociale ed economica della Città di Matera.

Il dibattito è avviato, la città è invitata!


———————————
Matera Cinque Stelle

Home


https://www.facebook.com/materacinquestelle/
https://www.facebook.com/groups/matera5stelle/