L’emergenza coronavirus a Montalbano jonico, con il contagio di alcuni concittadini e il decesso di una persona, deve portare a uno sforzo comune per superare – mettendo a punto azioni – per prevenire altri rischi di contagio. A chiederlo con una nota al sindaco Pietro Marrese il gruppo di minoranza “Montalbano-La città che vogliamo’’. Una situazione di emergenza che richiede senso di responsabilità e cooardinamento.
Agli organi di informazione
Loro sedi

Comunicato stampa

Il gruppo consiliare “Montalbano – La Città che Vogliamo”, in considerazione della grave emergenza sanitaria che ha colpito anche il centro jonico, con alcuni dei suoi cittadini risultati positivi al Covid19, ai quali formulano gli auguri di una pronta guarigione, (ma che ha registrato, purtroppo, anche il decesso di una persona anziana dovuto proprio al Codid19), ha inoltrato al sindaco della città una propria nota dove si fa presente la necessità che tale emergenza venga gestita unitariamente tra le forze politiche presenti in consiglio comunale ( ma anche altre più rappresentative presenti nella comunità), con una apposita task force permanente .
Tale decisione scaturisce dal fatto che ormai ci si trova di fronte al peggior momento dal secondo dopoguerra, e dunque con la chiamata di tutti al servizio della propria comunità.
Con una situazione drammatica sia sotto l’aspetto della salute pubblica che sul piano delle difficoltà economiche per decine e decine di imprenditori e famiglie.
Conseguentemente bisognerà studiare le migliori risposte da dare al doppio evento : richiesta di controlli quanto più ampi possibili e sostegno concreto, e non solamente a parole, per tanti operatori economici che la pandemia ha portato alla disperazione.

02 11 2020-11-02
IL GRUPPO CONSILIARE
“ MONTALBANO –LA CITTA’ CHE VOGLIAMO”