Le opportunità della Next Generation Eu, per esempio, e di tutto quanto puo’ rendere appetibili gli investimenti stranieri a Matera e in Basilicata, con un dossier di proposte di imprenditori locali, da presentare alle 36 delegazioni dei ministeri degli Esteri che saranno nella ”Città dei Sassi” il 29 giugno 2021. E’ la proposta operativa e concreta che potrebbe vedere il Comune di Matera riprendere le fila e il dinamismo dell’anno da capitale europea della cultura, con un percorso da ”time line” -di verifica di adesioni e di proposte- da mettere a punto per quella data. L’idea, in sintesi, è stata presentata dal consigliere comunale Nicola Casino ( Forza Italia) che vuole far ”fruttare” il più possibile un appuntamento che non deve limitarsi all’aspetto mediatico, con la presenza delle delegazione per una visita ai rioni Sassi e una seduta plenaria. Nè più nè meno come accaduto per il G7. Serve uno scossone, tanto più che la Basilicata ha visto drasticamente ridotto il numero di abitanti, sceso sotto i 550.000 abitanti. Tocca ora al sindaco Domenico Bennardi e all’assessore alle Attività Produttive Giuseppe Digilio valutare la proposta e farla propria, nei modi e nei tempi che riterranno opportuni. Il 29 giugno è dietro l’angolo…

Al Sig. Sindaco della Città di Matera
Domenico Bennardi
All’Assessore alle Attività Produttive
Giuseppe Digilio

OGGETTO: nota di accompagnamento relativa alla proposta per la promozione e valorizzazione delle eccellenze di Matera e della Basilicata in occasione del G20 che avrà luogo a Matera in data 29 giugno 2021.
Egregi, come ormai confermato da fonti ufficiali, all’Italia compete, per l’anno in corso, la Presidenza del G20, il foro internazionale che riunisce le principali economie del mondo.
Nel 2021 l’attenzione politica, a tutti i livelli, dev’essere concentrata alla riaffermazione di valori che, fino a prima della pandemia, eravamo abituati a dare per scontato. Valori quali quello della socialità, della cooperazione e finanche quello della libertà.
Nel corso degli anni la nostra Città è andata acquisendo, sempre più, autorevolezza e rappresentatività nello scenario turistico-culturale internazionale, divenendo altresì epicentro di interesse nel panorama politico europeo.

Come ormai confermato Matera sarà sede degli appuntamenti Esteri-Sviluppo del G20 per la data del 29 giugno. Così, i grandi della Terra saranno ospiti della Città dei Sassi ove si incontreranno nella magica cornice della Città già Capitale Europea della Cultura per lanciare, al mondo intero, un messaggio di speranza per quello che attiene la ripartenza economica post-pandemia.
Da giovane Consigliere Comunale di questa città ho ritenuto necessario sottoporre alla vs. cortese attenzione un mio modesto contributo – sotto forma di proposta (che in calce vi allego) – volto a preparare le imprese presenti sul nostro territorio all’evento di respiro internazionale, attraverso una procedura partecipata che possa avere inizio già nel mese di marzo e concludersi, appunto, il 29 giugno attraverso la presentazione e la consegna dei Dossier relativi alle eccellenze del mondo produttivo-aziendale e professionale presenti nel nostro territorio.

Tale progetto, che da una parte favorirebbe, in un’ottica virtuosa, lo sviluppo e l’internazionalizzazione delle imprese presenti nella nostra area territoriale, non avrebbe costi per l’amministrazione comunale e, allo stesso tempo, potrebbe costituire un ulteriore elemento volto a contrastare, nel tempo, la fuga dei giovani dalla nostra meravigliosa Terra.
Ci tocca, come comunità globale, raccogliere nuove sfide: dalla pandemia ai cambiamenti climatici, dal sostegno all’innovazione alla lotta contro povertà e disuguaglianze.
Mai come in questo momento il contributo di ogni singolo cittadino, compreso il nostro, che dev’essere da esempio, si rende indispensabile per vincere, una dopo l’altra, le sfide che il terzo millennio non ci ha voluto risparmiare. Sono certo che l’umanità trionferà ancora.
Matera, Venerdì 5 marzo 2021
In Fede
Nicola Casino (Consigliere Comunale Forza Italia)