Per ora è stata firmata la convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri per un progetto di recupero e riqualificazione di strade e pertinenze del centro storico, che prevede un investimento di circa 2 milioni di euro. Naturalmente a Montescaglioso si attende che il progetto venga attivato con un programma di lavori atteso e in grado di migliorare fruibilità e vivibilità del cuore antico

LA NOTA DEL COMUNE

Dopo alcuni mesi di lavoro dell’Assessore Monica Ditaranto e dell’Ufficio Tecnico Comunale, in questi giorni la Città di Montescaglioso, rappresentata dal Primo Cittadino Vincenzo Zito, e la Presidenza del Consiglio dei Ministri, rappresentata dal Capo del Dipartimento per le Pari Opportunità Cons. Paola Paduano, hanno firmato la Convenzione per il Piano Nazionale per la Riqualificazione Sociale e Culturale delle Aree Urbane Degradate con cui il Dipartimento si impegna ad erogare un finanziamento pari ad euro 1.965.825,98 per l’attuazione del progetto.
La proposta progettuale, riapprovata e trasmessa con Delibera di Giunta Comunale n°18 del 14 aprile 2021, si pone l’obiettivo di riqualificare alcune aree del centro storico attraverso interventi di miglioramento della qualità urbana. In particolare sono state individuate, attraverso un Piano di Recupero, le seguenti strade sul versante Ovest: Via Salnetro, Via San Simone Giuda, Via Severiana, Via Torrevetere e Via Diaz nonché tutto l’intreccio di stradine a ridosso delle stesse. Tali interventi proposti per il Centro Storico rappresentano una scommessa per il futuro della Città affinché, partendo dalla “Città Antica”, si costruisca la “Città Nuova”.

IL SINDACO
Vincenzo ZITO