“Il lungimirante disegno strategico di Roberto Speranza di individuare nelle forze politiche e sociali che sostengono il Governo Conte non un’occasionale alleanza per “passare la nottata” e liberare l’Italia dall’ubriacatura sovranista, che sino all’agosto dell’anno scorso stava vorticosamente galoppando, bensì l’embrione di un nuovo e competitivo bipolarismo, ha trovato vigore nell’oculata decisione del M5S di aprire alla possibilità di alleanze nelle elezioni regionali e comunali. Questa scelta può fornire un decisivo impulso all’apertura di una nuova stagione politica per la costruzione di un forte e rinnovato centrosinistra.”

E’ quanto scrive in una nota Antonello Molinari , dirigente Articolo Uno Basilicata. Nota che così prosegue:

Senza automatismi ma nel pieno rispetto delle autonomie territoriali, l’esito della consultazione interna al M5S crea le condizioni oggettive per l’avvio di un confronto programmatico e di prospettiva politica anche in Basilicata per la costituzione di un’ampia alleanza politica e sociale alternativa al centrodestra a trazione leghista.

Le imminenti elezioni amministrative, a partire dai Comuni più popolosi, tra cui Matera ed Avigliano, possono rappresentare un’importante occasione per sperimentare anche nella nostra regione inedite forme di aggregazione tra l’area riformista e progressista e quella innovativa rappresentata dai grillini, in un’ottica di limpida discontinuità con gli anacronistici riti, metodi e pratiche di governo del passato, che tanti danni hanno arrecato alla nostra terra.

In questi ultimi giorni di definizione dei programmi e delle liste per le amministrative si compia un responsabile, intelligente e virtuoso passo in avanti in direzione della costruzione di quadri politici in piena sintonia con quello espresso dal governo nazionale.

Per quanto attiene specificatamente alla città dei Sassi se, in zona Cesarini, non sarà possibile realizzare l’auspicata convergenza, si assuma, sin da adesso, l’impegno d’onore di sostenere al secondo turno il candidato Sindaco, chiunque esso sia, che cercherà di evitare che anche Matera, dopo la Regione Basilicata ed il Comune di Potenza, cada nelle mani di una destra, che sinora ha dato prova di inettitudine ed incompetenza nell’azione di governo degli Enti Locali.

Articolo Uno è disponibile ad offrire il proprio contributo alla nuova stagione politica del centrosinistra.”