Appena ripartito il leader della Lega Matteo Salvini che arriva un altro Matteo…Renzi, in tour elettorale nella vicina Puglia. Una strana coincidenza che si ripete a date invertite. Tre anni fa Renzi venne a Matera,al Teatro Duni, in una giornata piovosa, e contestato al suo arrivo, nelle vesti di presidente del consiglio per la firma di quel Patto per la Basilicata, dai risultati evanescenti come riportano le cronache di questi giorni. Subito dopo, per le comunali, arrivò Matteo Salvini e indossò la felpa griffata con la scritta Matera. Domani venerdì 16 febbraio alle 18.00, al teatro Duni per le politiche del 4 marzo arriva Matteo Renzi, segretario del Pd. Con lui testimonials, candidati e via elencando. Il suo arrivo ha fatto annullare, per motivi di opportunità, un altro incontro in casa Pd con il sottosegretario Vito De Filippo e l’assessore regionale alle Attività Produttive Roberto Cifarelli, entrambi candidati. Resta in piedi quello della corrente antezziana- renziana all’Hilton, alle 19.00, con Gianni Pittella, Maria Antezza e Luca Braia… dove li raggiungerà Matteo Renzi. Sabato altro tour di corrente, sempre all’Hilton, ma alle 17,30, organizzato da Iniziativa popolare Hanno assicurato la loro adesione -è scritto in una nota. Gianni Pittella, Vito De Filippo, Maria Antezza, Salvatore Margiotta, Giovanni Scarola, Roberto Cifarelli, Francesca Barra.Sarà l’occasione per rinnovare un dialogo sui temi caldi del confronto elettorale che non hanno finora trovato posto nella dialettica politica”. Fin qui gli appuntamenti del Pd che deve recuperare un elettorato per gran parte deluso e perplesso, sopratutto a Matera dove la marmellata del governissimo al Comune non ha convinto nessuno e con il ”desencanto” di una Fondazione regionalizzata, alle prese con una governance di incarichi e sotto incarichi da definire dopo le elezioni. Stessa solfa in consiglio comunale dove domani, a meno che non venga meno il numero legale, si dovrà decidere sulla eventuale riconferma alla presidenza del consiglio di Angelo Tortorelli o se subentrerà la staffetta con la consigliera Nunzia Antezza. Alla gente importa poco…visto che è alle prese con il pagamento della differenza della Tari, sul groppone dei contribuenti a causa della mancata copertura da parte della Regione Basilicata di 1,5 milioni di euro per un esborso in più sulla spesa rifiuti. La campagna elettorale,intanto, monta e sempre domani venerdì alle 19.00 presso l’hotel San Domenico è atteso il leader di Noi con l’Italia Raffaele Fitto insieme a Cosimo Latronico, Nicola Benedetto, Michele Napoli, Paolo Castelluccio e Augusto Toto. E’ probabile che il 23 arrivi a Matera Giorgia Meloni battegliera leader di Fratelli d’Italia.