E’ una tre giorni all’insegna della forza della volontà di affermare che “Matera è green” quella che è iniziata stasera in Piazza Vittorio Veneto -alle 18,00- con un dialogo tra amministratori e cittadini sulla sostenibilità declinabile in questa città.

Un insieme di iniziative che termineranno domenica inserite nella Settimana verde europea 2021, dedicata all’obiettivo “inquinamento zero”.

La manifestazione di questa sera, con Legambiente di Matera a fare da padrone di casa, ha inteso portare in piazza il tema della sostenibilità aprendo un dialogo tra cittadini ed amministratori. Con questi ultimi che hanno preso sul serio il tema, considerata la loro massiccia presenza in un inizio di dialogo che se coltivato potrebbe portare buoni frutti.

All’incontro, infatti, erano presenti il sindaco Domenico Bennardi, gli assessori Rosa Nicoletti, Lucia Summa, Giuseppe Digilio e Arcangelo Colella, il presidente del consiglio comunale Antonio Materdomini, il consigliere comunale Mario Montemurro che hanno intessuto un fitto dialogo e risposto alle diverse domande dei cittadini e rappresentanti di associazioni materane che hanno animato il dibattito.

In primis il presidente di Legambiente, Giovanni Moliterni, che ha introdotto sui temi cari all’associazione da lui rappresentata (democrazia partecipativa, scelte condivise e beni comuni per una città migliore).

Verde pubblico, la sorte dell’ex Barilla, i rifiuti, la vivibilità dei quartieri periferici sono alcuni degli argomenti toccati e che necessiterebbero di un dialogo costante nel tempo con la città, che non sia episodico e legato ad iniziative pur meritorie come questa. Esigenza a cui si può rispondere solo con la istituzionalizzazione permanente di forme di democrazia partecipata per la definizione e condivisione delle scelte che riguardano il futuro e la qualità della vita dei cittadini. E’ augurabile che si vada in questa direzione.

Domani,  sabato, la manifestazione continua con un il “trekking urbano da un orto all’altro” con partenza alle ore 17,00 dalla pineta vicino alla caserma dei Vigili del fuoco.

Domenica, infine, alle 8,30 la “raccolta di mozziconi di sigarette” e alle 10,00 la “passeggiata al colle Timmari”.