mercoledì, 28 Settembre , 2022
HomePoliticaMa la ''Balena bianca'' dell' Italia scudocrociata annaspa...

Ma la ”Balena bianca” dell’ Italia scudocrociata annaspa…

”Benedetto ragazzo o ragasso che hai passato gli anta, ma finiscila di sognare ad occhi aperti e rimboccati le maniche..” Un considerazione e un invito inevitabili quando si guarda al passato, come fa il nostalgico Antonio Serravezza(e per certi versi ha ragione) : Con alla Prima Repubblica che aveva obiettivi, regole e partiti eredi della Resistenza e della ”guerra” e finiti per sempre nella irrisolta ”questione morale ” denunciata da Enrico Berlinguer e che ha portato a Tangentopoli, alla seconda e terza Repubblica, e alle prove tecniche di un ”megacentro” scudocrociato da ”tutti insieme incompatibilmente. Le vicende del governo Draghi (tranquilli a casa non va nessuno, perchè si vota nel 2023 e lo spread sale) confermano che hanno il fiato corto i sogni scudocrociati ”a tavolino” dai Letta zio e nipote, dal Pd a Forza Italia, da Renzi alle belle facce scissioniste di azionisti, cambisti, europeisti e poltronisti e leghisti centristi. Senza riforme e formazione politica non si va da nessun parte. A meno che non ci si vuol fare un giro sulla carrozza di legno che i ragazzi d’un tempo, preparavano inchiodando assi di legno e utilizzando cuscinetti a sfera . La balena bianca è stata arpionata da tanti capitani Achab, presi dalla bramosia del potere per ii potere.Meritano di passare al podere, per dare con la zappa un concreto aiuto al Paese…

La corsa è finita ma non so se è una notizia scontata odierna o di tanti anni fa.
Quando ero un ragazzo erano bellissimi ma allora non avevo coscienza. All’epoca l’Italia era governata dalla Democrazia Cristiana e dai suoi alleati. All’opposizione c’era il più grande partito comunista del mondo occidentale e i leader dei partiti si chiamavano Togliatti, Longo, Berlinguer, Moro, Andreotti, Nenni, De Martino, Pertini, Craxi, La Malfa e Almirante, questi sono i nomi che ricordo.

Poi il nostro Emilio Colombo. Erano uomini che avevano dedicato la vita alla loro idea politica, di grande spessore intellettuale. La gente si sposava e faceva figli. La stragrande maggioranza della popolazione si professava cattolica, le chiese durante la funzione domenicale erano stracolme. Da ieri giro qualsiasi canale televisivo e quello che vedo sembra la proiezione di un gruppo di un incubo o un mediocre film di fantascienza. Gli uomini politici attuali sono molto spesso personaggi slavati, culturalmente inconsistenti di nessun talento se non quello di apparire bene in televisione. Mi dispiace ma questa Italia, l’Italia nata con tangentopoli e la fine della guerra fredda e dei blocchi contrapposti fra qualche anno non esisterà più, sostituita da un paese impoverito economicamente e umanamente.
Mi sento a disagio a parlare con chiunque e specialmente con chi io parlo oltralpe

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti