Questo governo da quando è nato ha sempre trovato un ampio schieramento di artiglieria pronto a sparagli addosso a raffiche incrociate. Su qualsiasi cosa. Dai banchi a rotelle, ai vaccini, alle siringhe per questi ultimi……

Tutta roba che non sarebbe mai arrivata in tempo per la bisogna (rileggete le rassegne stampa per credere), tutta colpa, a seconda del tema, della Azzolina, di Conte, di Speranza e di quel maledetto di  Arcuri. Sempre lui, solo lui che vuol fare tutto e di più. E magari poi ci riesce pure….con le mascherine, i respiratori, i banchi……

Le ultime cose, in ordine di tempo, che tutti annunciavano non sarebbero mai arrivate in tempo sono le siringhe per la vaccinazione anticovid. Ma pure quelle sono arrivate in tempo…….a sbugiardare chi gli tirava i piedi. Dannazione.

Ma perchè ha scelto proprio quelle (le luer lock) le più costose….e non quelle più economiche? Che interessi aveva? Cosa ci ha guadagnato? E giù a sparargli contro con interrogazioni, titoloni della  maggior parte della stampa.

Poi si scopre che quelle sono le stesse che hanno comprato in tutta Europa con la eccezione, sembra, del Regno Unito.

Ma non solo. A guastare la festa dei detrattori a prescindere di tutto ciò che ruota intorno a questo governo così poco amato dai media che contano e da tutte quelle forze che temono di non potersi sedere alla tavola imbandita dai 209 milioni di euro del Recovery ci ha pensato l’AIFA (Agenzia italiana del farmaco).

La stessa, con l’obiettivo di non sprecare nemmeno una goccia di vaccino, ha raccomandato l’uso proprio del tipo di siringhe acquistate da Arcuri in quanto consentono di estrarre sei dose invece delle cinque previste inizialmente. Addirittura secondo la FDA americana se ne potrebbero estrarre sette di dosi per fiala.

Sei dosi invece che cinque significa per l’Europa (e l’Italia) il 20% in più di vaccino Pfizer utilizzabile: circa 6 milioni di dosi in più che -leggiamo- corrispondono a 63 milioni di euro a doverli acquistare.

Ora, tenuto conto che il vaccino di Astrazeneca sembra non essere più in drittura di arrivo, motivo per cui l’Europa avrebbe ordinato altre 100 milioni di dosi dalla Pfizer, immaginate come queste siringhe siano benedette per malati e casse pubbliche.

E…..come tante punture fastidiose per i detrattori di Conte e di tutto ciò che gli gira intorno………

Ma c’è sempre la speranza che il Bullo di Rignano sull’Arno  li faccia tornare a sorridere……..