L’impegno del governo porta frutti. Nel 2020 l’Italia ha infatti raggiunto gli obiettivi di spesa dei fondi strutturali europei, una buona notizia rispetto ai ritardi storici del nostro Paese. Il cambio della destinazione d’uso delle risorse, così come proposto dal Movimento 5 Stelle in Europa, ha avuto effetti positivi così come la sburocratizzazione e la procedura accelerata concessa dalla Commissione europea agli Stati membri.”

E’ quanto scrive in una nota l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Chiara Maria Gemma, che così prosegue:

“In totale sono state riprogrammate risorse per oltre 11 miliardi di euro, fondi che hanno sostenuto imprese, famiglie, giovani e persone in difficoltà economica in un momenti difficile della nostra economia.

Anche le Regioni hanno colto questa possibilità e hanno capito che migliorare la capacità di spesa significa non sprecare nessun centesimo dei fondi europei messi a disposizione dall’Unione europea: con il Recovery Fund arriveranno infatti nei prossimi anni 209 miliardi che rappresentano una opportunità unica per il rilancio e la modernizzazione del nostro Paese.

Questa è la missione del Movimento 5 Stelle per il 2021 e siamo certi che il governo la porterà a termine con successo”.