Non è la prima volta e non sarà nemmeno l’ultima che Rocco Tauro ( Capogruppo Consiliare Montalbano – La Città che Vogliamo) si fa interprete di disagi e preoccupazioni della comunità locale sui furti nelle campagne. Luoghi , spesso poco presidiati dall’uomo, a causa delle mutate abitudini di vita e che le forze dell’ordine non riescono a controllare abbastanza, nonostante gli sforzi. Che fare, allora, oltre che sollecitare una maggiore sorveglianza. Senz’altro la tecnologia può dare una mano per la doppia valenza passiva e attiva, che può scoraggiare i furti dei ladri in trasferta. Un investimento che coinvolge, per le competenze del caso, pubblico e privati. Tauro suggerisce l’impiego di volontari e della vigilanza privata. Bene. Che se ne parli nei luoghi opportuni.

Agli Organi di Informazione
Loro sedi

Comunicato stampa
Furti nelle campagne: Si reagisca con determinatezza !
I continui furti che stanno avvenendo anche nelle campagne di Montalbano sembrano non avere più fine.
Negli ultimi giorni altra ripresa di questi criminosi atti ai danni di proprietari e imprenditori agricoli. Con asporto di mezzi di notevole valore. Magari acquistati con finanziamenti, e comunque sempre con grandi sacrifici per chi opera in questo settore parecchio avaro di soddisfazioni.
E’ evidente che le forze dell‘ordine da sole non possono essere dappertutto, né essere sufficienti.
Anzi non bisognerebbe mai smettere di ringraziarli per l’impegno e lo sforzo che quotidianamente profondono per rendere sicuro il territorio di loro competenza .
Pertanto, si pone tutta una serie di riflessioni per la difesa dei beni privati e pubblici, ma soprattutto per la sicurezza dei cittadini.
Riflessione che passa necessariamente attraverso una più attiva partecipazione degli enti locali, in particolar modo delle stesse amministrazioni comunali, pure in questo delicato campo di attività con il proprio corpo di polizia municipale.
Il gruppo consiliare “Montalbano – La Città che Vogliamo” già dallo scorso autunno è più volte intervenuto al fine di trovare un rimedio operativo che affianchi l’azione delle forze del ordine.
La sola solidarietà ripetuta, e purtroppo anche stucchevole spiace dire, nei confronti di quanti hanno la sfortuna di essere oggetto di furti o addirittura di minacce, non basta più.
Bisogna cambiare registro e pure in fretta.
Occorrerebbe stipulare apposite convenzioni con associazioni di volontari preposte alla difesa dell’ambiente, come è stato fatto anni fa.
Perché tale attività favorirebbe anche il controllo dei luoghi nella sua totalità .
Oppure convenzioni con gli Istituti di vigilanza privata .
Pronti ad accogliere anche altre ipotesi. L’importante che si reagisca con urgenza e determinatezza.
L’amministrazione comunale non si tiri indietro di fronte a questo odioso fenomeno delinquenziale .
Da tempo sta promettendo mari e monti.
Ma ad oggi ancora non abbiamo visto né gli uni, né gli altri.
E i furti aumentano.
09/10/2021
Leonardo Rocco Tauro
Capogruppo Consiliare
Montalbano – La Città che Vogliamo