E ora al lavoro sulla strada tra Matera e Beirat

Sorrisi, strette di mano, impegno a rivedersi, scriversi, incontrarsi partendo da quello che si puo’ fare, magari cominciando dai giovani che sono la risorsa di due citta, patrimonio dell’Unesco, divise da una traversata o da un volo aldilà dell’Adriatico con partenza e arrivo da Bari. Per Matera, che ha già all’attivo due protocolli, sottoscritti da amministrazione diverse con il capoluogo pugliese, è una tappa obbligata per dare continuità e contenuti al dialogo e al protocollo di intesa sottoscritto tra il sindaco di Berat Ervin Demo Kryetar Bashkia con il Sindaco di Matera, Domenico Bennardi e il presidente dell’Amministrazione provinciale Domenico Marrese un protocollo di intesa. Al lavoro per rafforzare rapporti turistici, culturali ed economici tra le due città Unesco e non sarebbe male che una commissione trilaterale operi con continuità per dar corso all’inizativa, per evitare che restino solo atti, foto e selfies. Poche cose, pochi progetti da avvaire e da consolidare. La strada è stata indicata ora va percorsa fino in fondo. E del resto in Basilicata ci sono altri spunti, con i centri arbereshe, per rafforzare questa intesa. Buon lavoro.

LA NOTA CHE HA PRECEDUTO L’ACCORDO
Sottoscrizione di un Protocollo di intesa tra Comune di Matera, Provincia di Matera e la città Unesco di Berat

Martedì 21 giugno, il Sindaco di Matera Domenico Bennardi e il Presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese, saranno a Berat per la sottoscrizione di un protocollo di intesa tra le città Unesco di Matera e Berat includendo anche l’Ente Provincia di Matera. Nello stesso giorno Sindaco e Presidente incontreranno anche il Presidente della Repubblica dell’Albania Ilir Meta che il 22 aprile era già stato in visita a Matera. Proprio in occasione dell’incontro nella Capitale Europea della Cultura si sono creati le basi per una collaborazione sul piano culturale e turistico tra Matera e l’Albania.

Nel pomeriggio del 21 giugno, il Sindaco di Berat Ervin Demo Kryetar Bashkia firmerà insieme al Sindaco Bennardi e al Presidente Marrese un protocollo di intesa volto a rafforzare i rapporti turistici, culturali ed economici tra le due città Unesco.
Come si legge nel protocollo di intesa, le tre Amministrazioni coinvolte, riconosciuta l’opportunità, nell’interesse reciproco, di sviluppare gli scambi, al fine di dare impulso a vari settori che formano il tessuto civile, sociale ed economico delle due città coinvolte Matera e Berat entrambe patrimonio mondiale UNESCO, riconoscono che i rapporti di gemellaggio costituiscono un elemento fondamentale per una migliore conoscenza tra i popoli, contribuiscono a rafforzare l’amicizia e la pace, nonché la fattiva costruzione dell’Europa dei cittadini.
Entrambi i Comuni, si legge nel protocollo di intesa, sotto il titolo di città gemellate, si impegnano liberamente e spontaneamente per determinare lo sviluppo spirituale e materiale delle due città, rafforzando le proprie relazioni sostenute dai comuni desideri di pace, amicizia e prosperità, per la piena affermazione del rispetto e della dignità della vita umana e dei diritti della persona in tutte le sue espressioni, per una migliore protezione dell’ambiente, per una migliore qualità della vita e per un responsabile progresso scientifico e culturale, riconoscendosi le città coinvolte reciprocamente come città impegnate nella politica di amicizia internazionale tra i popoli. I Comuni gemellati promuoveranno ogni tipo di relazione reciproca, definendo le attività che si considereranno opportune, in particolare relazioni sociali, relazioni culturali, relazioni economiche, relazioni sportive, relazioni turistiche, politiche giovanili. Potranno operare, nell’ambito delle attività sociali e culturali, organizzando eventi, manifestazioni, progetti e relazioni di scambio, tra cui ad esempio conferenze su temi considerati di reciproco interesse, scambi di ogni genere di pubblicazioni, incontri e visite-scambio tra gli studenti delle rispettive scuole, in stretto rapporto con le istituzioni scolastiche e le famiglie coinvolte, soggiorni di conoscenza e di studio destinati agli adolescenti ed ai giovani, sostenendo l’attività delle associazioni giovanili e culturali, scambi ed attività tra persone della terza età, in accordo con le loro associazioni ed organizzazioni, esposizioni di opere d’arte, iniziative popolari riferite alle tradizioni delle due comunità, progetti educativi, formativi e di ricerca storico – culturale per approfondire la reciproca conoscenza.
Il rientro del Sindaco Bennardi e del Presidente Marrese è previsto per la mattina del giorno dopo, 22 giugno.
——————–
Lo staff del Sindaco

Related posts

Rispondi