“Zio Raffaele” come lo chiamano confidenzialmente alcuni, l’ex sindaco di Matera avvocato Raffaello De Ruggieri, ogni tanto si toglie qualche sassolino dalla scarpa e ricorda a smemorati, dotti, medici e insipienti, che lui – durante il suo difficile, sofferto ma entusiasmante mandato per l’anno da capitale europea della cultura- alcune cose le ha fatte e appaltato e lasciato in eredità opere da appaltare per 53 milioni di euro. Una eredità per la giunta Bernardi 2, non ancora pronta a causa di indecisioni, difficoltà, scelte che rischiano di allontanare la soluzione ‘’duratura’’ della crisi e di rinviare la cosa a una terza fase del governo cittadino, come vorrebbero indicazioni romane e di prospettiva nel rapporto in corso d’opera tra M5S e Pd. Ma c’è tempo. Visto che per le politiche se ne riparlerà dopo la designazione del capo dello Stato. Nel frattempo resta l’eredita dell’ex sindaco del quale dovrà occuparsene il futuro assessore ai Lavorii Pubblici che, stante ai si dice , dovrebbe essere un ingegnere, professionista, che in passato ha ricoperto ruoli dirigenziali nel Palazzo di via Aldo Moro. Ma non sarà mica facile, visti gli organici ridotti all’osso e gli allarmi continui procurati da pensionamenti, trasferimenti e scadenze di incarichi. Il rischio è che si possa fare poco e con quello che passerà il convento. Le incompiute, del resto, sono tante a causa della inconcludenza e, purtroppo, dell’assenza di priorità nell’affrontare i problemi privilegiando il virtuale rimato con il digitale rispetto al reale. Serve una inversione di rotta. E se non ci sarà ‘’Zio Raffaele’’ ricorderà il suo senso pratico, anche da ex assessore ai lavori pubblici repubblicano della Prima Repubblica.

LA NOTA DELL’AVVOCATO RAFFAELLO DE RUGGIERI

In previsione della nomina del nuovo governo della città, poiché con puntuale cadenza sono accusato di inadempienze, di inerzie e di errate procedure, sento la necessità di offrire il quadro completo delle opere pubbliche attivate dal 2 gennaio 2020, giorno in cui ho preso anche l’interim della responsabilità dei lavori pubblici, con la dirigenza dell’architetto Franco Gravina.
Sono interventi in corso di realizzazione o da appaltare al 3 agosto 2020 data di cessazione dell’ordinario mandato sindacale.
Voglio aggiungere che la “pagella” al mio operato è stata conferita dalla Fondazione Etica e dalla Luiss di Roma incaricati dal Governo Conte di verificare nel corso del biennio 2019-2020 la qualità e la capacità amministrativa, dei 109 copoluoghi di provincia.Si è trattato di una mappatura dell’efficienza, della integrità e della trasparenza delle Amministrazioni Pubbliche, chiamate a realizzare progetti da investire nei prospettati fondi europei. Gli indicatori posti a base dell’indagine rientranti in una delle sei macro-aree di analisi del Rating Pubblico sono stati: bilancio, gestione del personale, servizi, appalti,impatto ambientale egovernance.
Il Comune di Matera si è collocato al secondo posto della graduatoria nazionale facendo scrivere agli esaminatori: “Al secondo posto si trova Matera, con score 88 (VeryGood), che risulta così il Comune più virtuoso del Sud. E questa è certamente la seconda sorpresa: un Comune meridionale, con un reddito imponibile pro capite di poco superiore ai 13 mila euro, riesce a gestire bene il suo bilancio (e la “cosa pubblica”) al punto di ottenere una valutazione in classe di rating VeryGood”.
Poiché sono lucano e mediterraneo mi esprimo in italiano per cui questo è stato il lascito (non la “legacy”) della mia missione di Sindaco:

ELENCO OPERE PUBBLICHE IN CORSO DI REALIZZAZIONE
INTERVENTO FINANZIAMENTO IMPORTO
1 Sistema viabilità Piccianello (Tessuto connettivo) Bando Periferie € 1.000.000,00
2 Chiesa rupestre Santa Barbara FSC 2007/2013 € 350.000,00
3 Ex Convento Santa Lucia alla Fontana FSC 2007/2013 € 1.000.000,00
4 Ipogei Piazza Vittorio Veneto FSC 2007/2013 € 1.000.000,00
5 Dopo di Noi San Giacomo FSC 2007/2013 € 800.000,00
6 Scuola “Bramante” FSC 2007/2013 € 5.500.000,00
7 Palazzo dell’Annunziata ITI € 300.000,00
8 Via La Vista ITI ribassi € 375.860,00
9 Parcheggio Via Vena L. 205/2017 c. 574 € 550.000,00
10 Grotta del Sole L. 208/2015 c. 347 € 500.000,00
11 Rione Casale (Sassi) per sede ISIA L. 208/2015 c. 347 € 2.200.000,00
12 Cinta muraria Via Muro L. 208/2015 c. 347 € 550.000,00
13 Porta Post Ferulas (Porta Pistola) L. 208/2015 c. 347 € 500.000,00
14 Adiacenze Via D’Addozio – Sasso Barisano L. 208/2015 c. 347 € 250.000,00
15 Scuola Piazzetta Garibaldi L. 208/2015 c. 347 € 500.000,00
16 Via San Bartolomeo – Sasso Caveoso L. 208/2015 c. 347 € 300.000,00
17 Laboratorio Sassi Unibas – Sasso Barisano L. 208/2015 c. 347 € 347.000,00
18 Piazza Duomo L. 208/2015 c. 348 € 310.000,00
19 Eliporto Zona Industriale PAC 2007/2013 € 800.000,00
20 Diurno Piazza Matteotti Patto per la Basilicata € 468.301,00
21 Area camper “Nino Rota” Patto per la Basilicata € 400.000,00
22 Teatro La Martella e Piazza Montegrappa Piano Città € 1.892.051,00
23 Intervento Rione Pianelle PON Legalità € 1.000.000,00
TOTALE GENERALE € 20.893.212,00

ELENCO OPERE PUBBLICHE DA APPALTARE
INTERVENTO FINANZIAMENTO IMPORTO
1 Sistema viabilità Piccianello (San Vito – Cererie) Bando Periferie € 2.000.000,00
2 Fabbrica del Carro della Bruna Bando Periferie € 460.000,00
3 Villa Campo Sportivo Bando Periferie € 290.000,00
4 Cinema Kennedy FSC 2007/2013 € 1.200.000,00
5 Piazza della Visitazione ITI € 10.900.000,00
6 Scuola Media “Torraca” ITI € 3.700.000,00
7 Teatro Duni ITI € 4.490.000,00
8 Centro Mazzarone (Via Parini) ITI € 600.000,00
9 Piazza Mulino ITI € 250.000,00
10 Casa delle Tecnologie emergenti risorse MISE € 15.000.000,00
11 Sede Centro Sperimentale di Cinematografia L. 205/2017 c. 574 € 600.000,00
12 Pensionato Comunale (Via Montescaglioso) L. 205/2017 c. 574 € 1.800.000,00
13 Luoghi del Silenzio (Via dei Cappuccini) L. 208/2015 c. 347 € 1.350.000,00
14 Chiesa Rupestre “La Vaglia” L. 208/2015 c. 347 € 1.550.000,00
15 Appia Regina Viarium Patto per la Basilicata € 500.000,00
16 Ampliamento Municipio risorse proprie € 1.230.000,00
17 Sede Archivio Storico Comunale risorse proprie € 500.000,00
18 Casino Dragone Royalties € 700.000,00
19 Sede Archivio di Stato risorse MIC € 3.800.000,00
20 Ex Scuola “A. Volta” per sede Museo Naz. Matera risorse MIC € 2.400.000,00
TOTALE € 53.320.000,00