Allo scrittore Luigi Pirandello le vicende politiche di Miglionico avrebbero ispirato una versione aggiornata di ‘’Sei persone in cerca d’autore’’, per le polemiche, le ruggini di vecchia data da pre e post campagna elettorale che puntano il dito e parlano a suocera perché nuora intenda… Chissà che dopo il confronto,spesso aspro, tra il Movimento civico ambientalista guidato da Giuseppe Dalessandro e la maggioranza al Comune presieduta dal sindaco Francesco Comanda, non si ripristini un minimo di confronto –e ognuno per il ruolo che gli compete- sulle cose da fare per il presente e il futuro di Miglionico. Mica facile. Si attendono atti di buona volontà e con la trasparenza che la politica richiede, altrimenti si fanno passi indietro. Il Comune fa quadrato e sostiene l’attività di cooperative sociali e volontari che svolgono un servizio prezioso per la comunità, in risposta a una nota dei giorni scorsi di Dalessandro e Rago che avevano toccato vari aspetti della questione. Di seguito la nota del Comune. Servirà a chiudere la vicenda? Chissà…
LA NOTA DEL COMUNE
In merito all’interrogazione del movimento civico ambientalista, che mette in discussione l’operato e l’efficacia del progetto estivo “L’Aquilone”, che da anni e con ogni amministrazione, la cooperativa sociale “Vita Alternativa”porta avanti, in collaborazione con l’associazione dei volontari “Lu Ciurnuicchj”, l’istituto comprensivo e con il patrocinio del comune di Miglionico, il gruppo “Miglionico in Comune” dà pieno sostegno alla suddetta cooperativa, considerando che anche in campagna elettorale ha subito degli attacchi gratuiti. Ricordiamo che la cooperativa, presente nel territorio da oltre 40 anni, offre nel periodo estivo dei punti di riferimento culturali e sociali, abbracciando un’ampia fascia d’età che va dai bambini della scuola dell’infanzia agli adolescenti, in un periodo dell’anno dove le famiglie non hanno sostegno, poiché le scuole sono chiuse e le attività di aggregazione vengono sospese per la pausa estiva. Apprezziamo la dedizione, lo spirito di sacrificio, la professionalità consolidata con l’esperienza sul campo e continui corsi di formazione, che gli operatori mettono a disposizione dell’intera Comunità. La fiducia che l’amministrazione ripone nel progetto è la stessa fiducia che le famiglie ripongono nell’affidare i figli minorenni a dei professionisti del settore. D’altronde c’è chi rimarrà sempre seduto dietro una scrivania per continuare a scrivere cattiverie, e chi invece non va mai in vacanza per offrire momenti di comunità ai cittadini di Miglionico.
Il gruppo Miglionico in Comune augura buon lavoro a tutto lo staff!