In data 16 novembre 2020 si è costituito il gruppo cittadino di +Europa coordinato da Massimiliano Taratufolo con il proposito di avvicinare Matera a “Bruxelles” e come forza politica nuova sul territorio si impegna a lavorare per il miglioramento, per il presidio e per la tutela dei cittadini e della loro libertà.”

E’ quanto si apprende da un comunicato stampa della formazione politica a firma del neo coordinatore cittadino +Europa Massimiliano TARATUFOLO che così prosegue:

Il gruppo di Matera si inserisce in un contesto politico locale nel rispetto di una situazione attuale sicuramente non facile per la comunità dovuta alla pandemia.
Non da meno sono le altre criticità che spaziano dalla riorganizzazione della gestione dei rifiuti e della differenziata, alla tutela del patrimonio turistico, vedi il parco della murgia, a quelle culturali e sportive senza tralasciare o trascurare le criticità del comparto produttivo.
+Europa sostiene e condivide le scelte politiche meritevoli a qualunque livello istituzionale, ma saprà imporsi sulle inadeguatezze di scelte superficiali o persino dannose in nome dei valori liberali ed europeisti.
+Europa apre con le istituzioni e tutte le forze politiche del territorio un dialogo e confronto democratico sulle azioni programmatiche e pragmatiche.

+Europa è aperto e inclusivo verso tutti coloro i quali vogliono dare il proprio contributo politico, culturale o semplicemente propositivo nelle idee attraverso un percorso democratico e di confronto, mettendo in campo i nuovi strumenti media, social o piattaforme per la condivisione dei progetti per velocizzare i processi decisionali pur non perdendo di vista il contatto umano, “motore” e linfa essenziale per il confronto sociale.
+Europa sarà presto operativa con una sede cittadina come punto di riferimento per il territorio materano.”

“Continua il nostro radicamento nei territori, attraverso una proposta politica fresca, alternativa sia ai sovranismi che ai populismi. Crediamo fortemente nell’importanza dei territori e di chi li amministra, consapevoli che serva ripartire proprio da questi per la creazione di riferimenti credibili e in sintonia con le vere esigenze” – afferma Fabrizio Ferrandelli della Segreteria nazionale di +Europa.

La noto si conclude : “Citando un noto personaggio della storia americana (Kennedy) si può affermare che:Un uomo fa quello che è suo dovere fare, quali che siano le conseguenze personali, quali che siano gli ostacoli, i pericoli o le pressioni. Questa è la base di tutta la moralità umana”.

+Europa è un partito politico italiano -fondato il 27 gennaio 2019 con leadership di Emma Bonino-  di orientamento europeista e liberale, nato dalla fusione fra i Radicali Italiani e dal movimento Forza Europa. Si è presentato come cartello elettorale con proprie liste alle elezioni politiche italiane del 2018 (ottenne lo 2,6%) e poi -come partito- nel 2019 sia a quelle regionali in Abruzzo (2,36%) che a quelle europee (3,11%), rimanendo però sempre sotto le soglie utili ad eleggere propri rappresentanti.