Il Consiglio Comunale, convocato in seduta ordinaria lunedì 15 ottobre 2018 presso la Sala Consiliare “Sandro Pertini”, tra i punti all’ordine del giorno ha discusso la mozione relativa alle riprese audio/video e la diffusione in streaming live delle sedute consiliari sul sito web del Comune di Montescaglioso.

Il punto è stato proposto dal consigliere Giuseppe Ditaranto (Movimento 5 Stelle); nell’esposizione ha fatto riferimento alla trasparenza e al miglioramento del rapporto tra il cittadino e la Pubblica Amministrazione, obblighi presenti all’art. 12, commi 1 e 2, dello Statuto Comunale. Ha quindi citato il D.Lgs. n. 82/2005 ‘Codice dell’Amministrazione Digitale’ (aggiornato con il successivo D.Lgs. n. 26/2016) che, all’art. 9, ‘Partecipazione democratica elettronica’, afferma: “Lo Stato favorisce ogni forma di uso delle nuove tecnologie per promuovere una maggiore partecipazione dei cittadini, anche residenti all’estero, al processo democratico e per facilitare l’esercizio dei diritti politici e civili”.

Tale mozione vuole venire incontro alle esigenze di informazione sulle attività consiliari richieste da numerosi cittadini che, per molteplici motivazioni, sono impossibilitati a partecipare alle sedute. (L’argomento si è rivelato quanto mai appropriato: alla seduta di Consiglio Comunale, nei momenti di massima partecipazione, hanno presenziato solo 07 (sette) cittadini, dei quali 2 (due) dipendenti comunali…)

Nella sua proposta Ditaranto ha evidenziato come la videoripresa ed archiviazione in sezione apposita sul sito web comunale delle sedute consiliari non richiederà spese economiche eccessive, nè la presenza di un operatore specializzato in quanto la telecamera avrà postazione fissa. In compenso “costituirà un chiaro segno di trasparenza delle Istituzioni”; ha quindi impegnato il Sindaco e la Giunta comunale ad attivare le procedure istituzionali per modificare, integrare ed inserire la proposta nel vigente “Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale”, approvato con Delibera di C. Comunale del 05 marzo 2003.

Il sindaco Vincenzo Zito si è detto favorevole alla proposta affermando: “se ci sono possibilità non ci sono impedimenti”. Ha poi evidenziato l’obbligo della creazione di una Commissione speciale consiliare, integrata, se possibile, da esperti del settore; l’iter prevede poi l’approvazione in sede consiliare. Durante la seduta sono stati nominati lo stesso proponente la mozione Ditaranto per la minoranza, Pietro Buonsanti per la maggioranza, mentre la presidenza è affidata al sindaco o ad un suo delegato. Il punto è stato votato favorevolmente da tutto il Consiglio Comunale.

In conclusione c’è da dire che la proposta avanzata dal consigliere comunale Ditaranto è da ritenersi quantomeno necessaria per venire incontro alla legittima esigenza di informazione sulle attività poste in essere dall’Amministrazione Comunale, a maggior ragione dopo la dichiarazione di dissesto finanziario avvenuta nel mese di dicembre 2017. L’assenza di cittadini dalle sedute consiliari è figlia di alcuni fattori concomitanti, tra i quali: alcune convocazioni in giorni feriali e orario mattutino (ad esempio di lunedì, alle ore 9.30, come avvenuto in data 03 aprile 2017 e 31 luglio 2017); mancanza di avvisi scritti nei luoghi di affissione (bisogna sempre ricordare che non tutti hanno confidenza con Internet o i social media…).

Per quel che concerne il sito istituzionale c’è da dire che la convocazione relativa alla seduta del 15 ottobre 2018 è stata inizialmente inserita all’Albo Pretorio e solo alcune ore prima del suo inizio inserita nella home page…tutti questi particolari, di certo, non contribuiscono ad avere piena conoscenza delle sedute della massima assise comunale… In tema di comunicazione istituzionale, al momento è il sindaco a firmare ogni comunicazione presente sul sito comunale: il Comune di Montescaglioso, da luglio 2016, non ha un Ufficio Stampa (come da Deliberazione di Giunta Comunale n° 72 del 07.07.2016). Al fine di consentire la massima chiarezza è altresì necessario aggiornare la collocazione dei consiglieri inseriti nell’apposita pagina del sito.

Caso lampante è quello relativo alla consigliera Maria Scaramuzzo, dimessasi dall’incarico di Assessore alla Cultura il 24 agosto 2017 e, dal 12 ottobre 2017, presente nelle fila della minoranza consiliare come Capogruppo di Alleanza per Montescaglioso. Alla data attuale, 16 ottobre 2018, risulta ancora componente della Maggioranza….