La frammentazione non paga e meno che meno tatticismi, protagonismi e il sottobosco della politica di basso cabotaggio per salvare notabili, rendite di posizione, ronzini sfiancati e protagonismi di nicchia. A denunciarlo è il Comitato direttivo di Coalizione Civica impegnato, ormai da mesi, per tracciare un percorso condiviso per le comunali di Matera. Ma finora non si è mosso nulla. Ognuno per conto suo in attesa che ” La manna scenda dal cielo” o che qualcuno venga folgorato, ma con una scarica da 380 Kw, sulla strada che porta al Palazzo di via Aldo Moro. Similitudini evangeliche a parte il Comitato ha deciso di rompere gli indugi e di incontrare partiti e movimenti, che vogliano impegnarsi unitariamente per evitare di consegnare il governo della città ad altri, per martedì 14 luglio presso la sede di via Casalnuovo. Una data non casuale, alla quale in pochi hanno pensato. Quel giorno è festa nazionale per la Francia, in ricordo della presa della Bastiglia che portò borghesi e popolo a sbarazzarsi del Re Sole. Serve la stessa voglia o quasi…”Non è più il tempo – riporta la nota di coalizione civica- di laceranti divisioni che il popolo del centrosinistra e la città non capirebbero e non giustificherebbero.Il tempo che ci separa dal nuovo appuntamento amministrativo deve essere impiegato per portare avanti questo sforzo unitario insieme alla Città e alle sue forze migliori”. E ci aggiungiamo uno slogan sindacale anni Settanta: fatti e non parole….

LA NOTA DI COALIZIONE CIVICA

Nella serata di mercoledì 8 luglio si è riunito il Comitato direttivo di Coalizione Civica per Matera per discutere della situazione politica nel centrosinistra in preparazione delle imminenti elezioni comunali.
L’opinione comune è stata la presa d’atto della frammentazione del centrosinistra cittadino e che le ragioni di questo stato di cose e le relative responsabilità politiche e soggettive sono molteplici: in buona parte sono da ricercare dentro la storia recente del nostro Paese, nella crisi dei partiti e della democrazia che da anni lo attraversa; per altro verso però sono il frutto di un conseguente decadimento delle relazioni politiche e personali che attengono alle vicende e alle sorti dei ‘notabili’ locali.

Questi ultimi, apparentemente defilati o opportunamente mimetizzati, stanno provando ancora oggi, imperterriti, a determinare gli assetti nel centrosinistra dividendolo scientificamente per trasformare le elezioni comunali in un regolamento di conti personali.
Se ciò accadesse gli esiti per la città sarebbero in ogni caso disastrosi. Che si determini un irreversibile frammentazione in gruppi incapaci di incidere o un’operazione gattopardesca affidata all’ennesimo salvatore della patria o uomo solo al comando, il risultato più probabile sarebbe di consegnare i destini di Matera nelle mani della peggiore destra italiana dai tempi del dopoguerra.
Vogliamo sperare che uno sprazzo di lucidità possa illuminare le menti offuscate da livori antichi o interessi personali futuri di chi si sta assumendo la responsabilità di condurre il centrosinistra materano sull’orlo del precipizio.

È il momento di avere coraggio. È il momento di condannare senza appelli il sottobosco di tatticismi che mortificano qualunque tentativo di alzare il livello del dibattito politico. È il momento di capire che impegnarsi con generosità per unire è molto più importante che contarsi.
L’interesse generale dei materani coincide con una politica che discute del futuro e affronta i problemi della città non con il partecipare da spettatori all’ennesimo duello tra potentati, dal quale l’unica vittima certa sarebbe la comunità.
Non è più il tempo di laceranti divisioni che il popolo del centrosinistra e la città non capirebbero e non giustificherebbero.
Il tempo che ci separa dal nuovo appuntamento amministrativo deve essere impiegato per portare avanti questo sforzo unitario insieme alla Città e alle sue forze migliori.

Per queste ragioni Coalizione Civica per Matera invita tutti i soggetti politici e associativi, senza strumentali e propagandistici veti, che si riconoscono nel centrosinistra e che sono interessati a costruire un percorso virtuoso per affrontare la prossima competizione elettorale ad un incontro pubblico presso i locali siti in via Casalnuovo n. 154, martedì 14 p.v. alle ore 18.00, per valutare insieme, senza pregiudizi ma con spirito costruttivo, le possibilità e le tappe di un riesaminato e rinnovato percorso unitario a cominciare dai fondamentali temi programmatici.

Coalizione Civica per Matera