Nei giorni scorsi ho scritto una lettera all’assessore Cupparo affinché verificasse la possibilità di spostare il termine ultimo per presentare le istanze degli studenti per accedere alle borse di studio per l’anno scolastico 2019/2020, considerato che il termine per la presentazione è stato fissato al 13 maggio”.

E’ quanto dichiara il capogruppo di Comunità Democratiche PD in Consiglio regionale, Roberto Cifarelli che aggiunge:

Questa esigenza si rende necessaria, perché l’emergenza sanitaria nazionale impone almeno fino al 3 maggio a tutti di restare presso il proprio domicilio eccetto motivi sanitari, di lavoro o per altre strette necessità e che molti cittadini non essendo dotati delle modalità di accesso richieste dall’avviso pubblico si avvalgono di servizi prestati da altre strutture. In soli dieci giorni, dal 4 al 13 maggio, sarà pertanto molto complicato per i cittadini poter partecipare al bando.
E’ necessario che il MIUR sposti a giugno il termine per la presentazione da parte delle regioni degli elenchi dei beneficiari affinché le regioni stesse possano prorogare al 31 maggio la scadenza per la partecipazione delle famiglie all’avviso.

Va dato atto -conclude il capogruppo di CD-PD- che l’assessore Cupparo si è prontamente attivato in tal senso e tuttavia ritengo necessario incalzare il MIUR insieme alle altre regioni perché, probabilmente, non ha ancora compreso fino in fondo le ragioni che impediranno a tante famiglie bisognose di poter accedere ai fondi delle borse di studio.”