mercoledì, 28 Febbraio , 2024
HomePoliticaAngelino: Chiorazzo... Fai un passo indietro per farne due avanti

Angelino: Chiorazzo… Fai un passo indietro per farne due avanti

Lo ripeteremo fino alla noia: finchè non ci sarà la data per le elezioni regionali , sia che si tratti di centro destra che di centro sinistra senza Sinistra, visto che c’è un affollamento centrista infarcito di interessi e di potere per il potere, da Roma non ci saranno intese e indicazioni per capire chi potrebbe guidare potenziali coalizioni e su quali intese potrebbero lavorare insieme. E così mentre sembra dietro l’angolo(salvo cataclismi governativi) la ricandidatura del presidente Vito Bardi ( Forza Italia) per un altro mandato, alla guida della Regione, è ancora tutto va vedere per l’altro versante dove la partita si gioca ancora negli spogliatoi. Giovanni Angelino (Matera nel cuore), da sempre assertore per una candidatura presidenziale materana, in base a un principio dell’alternanza saltato da tempo, chiede che l’imprenditore Angelo Chiorazzo faccia un passo indietro, per farne fare due avanti alla potenziale coalizione di centrosinistra che, di fatto, soprattutto in sede romana è alle prese con equilibri interni e di prospettive per le europee. In Basilicata,poi, le cose non vanno certo meglio, dove le scelte di ”sagrestia” romana sono state definite senza Speranza e le prese di posizioni nette (dal Psi a Sinistra Italiana a Basilicata possibile) o sfumate all’interno dello stesso Pd e el M5S offrono, al momento, pochi margini di ricucitura e di cooperazione. E allora servirebbe un gesto di umiltà per dare uno scossone all’ambiente stagnante della politica. Ma non ci facciamo troppe illusioni. In Basilicata è tempo di Quaresima anticipata e non vediamo nessuno pronto per il mercoledì delle ceneri…

LE RIFLESSIONI DI ANGELINO
Elezioni regionali 2024, Angelino (Matera nel cuore): “Chiorazzo partecipi in maniera democratica alla scelta del candidato presidente del Centrosinistra”

Chiariamo un concetto. Nessuno ce l’ha con Chiorazzo sul piano personale o imprenditoriale. Qui si parla di politica. Chiorazzo è uno dei possibili candidati alla presidenza della Regione Basilicata ma non può essere l’unico. Ecco perché invito Chiorazzo a partecipare in maniera democratica alla scelta del candidato presidente del Centrosinistra per le prossime elezioni regionali. Chiorazzo può certamente far parte di una rosa di candidati tra i quali scegliere il miglior profilo e non mi stancherò mai di ripeterlo, per quanto mi riguarda e parlo a nome di Matera nel cuore, nata per fare gli interessi dei cittadini materani, il profilo deve essere quello di un materano, perché da oltre venti anni la Regione Basilicata non è governata da un politico di Matera e provincia. Ecco perché occorre mettere da parte le ambizioni personali e fare squadra per marciare tutti insieme verso l’obiettivo della vittoria. Il Centrosinistra vince solo se va unito ma per andare uniti è necessario trovare l’intesa sul candidato presidente. Ecco perché, visto che manca davvero poco alla data delle elezioni regionali ritengo doveroso fare l’ultimo appello a Chiorazzo e al PD. Chi si intestardisce su un nome non fa il bene della coalizione di Centrosinistra. In politica come nella vita ci vuole umiltà perché altrimenti non si va da nessuna parte. Chiorazzo sa bene cosa voglio dire. Dimostri di avere a cuore davvero le sorti della Basilicata e faccia un passo indietro in modo da affrontare tutti insieme al tavolo di un Centrosinistra unito la questione che riguarda il candidato presidente delle elezioni in Basilicata. Se toccherà a Chiorazzo saremo felici di sostenerlo, ma il nome del candidato presidente della coalizione di Centrosinistra va condiviso con tutti, non imposto o calato dall’alto.

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti