martedì, 16 Luglio , 2024
HomePoliticaAllons enfant...in massa alle urne per dire No alle destre!

Allons enfant…in massa alle urne per dire No alle destre!

Vive la République! Quando il gioco si fa duro gli elettori francesi scendono in massa a votare. E a fronte di una generale ed annunciata vittoria schiacciante dell’estrema destra, la discussione era solo sul margine di superamento della maggioranza assoluta, la coscienza antifascista si è evidentemente risvegliata ed ha determinato la sconfitta di chi già si vedeva trionfante al governo. Al punto che il leader del FN, Joan Bardella, si era allargato ad affermare che non sarebbe andato al governo se non avesse ottenuto dai francesi la maggioranza assoluta. La risposta? Da primo si è ritrovato terzo. A tal fine, determinante è stata sicuramente anche la scelta delle desistenze nella quasi totalità dei collegi. Insomma, a Macron bisogna dare atto che la sua scommessa si è rivelata vincente, ma solo in parte. Sicuramente è riuscita a sventare la vittoria di Marin Lepen ma non poteva immaginare che a classificarsi primo nei consensi sarebbe stata così ampiamente il Nuovo fronte popolare e all’interno dello stesso per primi i candidati del movimento di Melénchon. Infatti, le ultime stime diffuse da Ipsos France al momento in cui scriviamo  confermano il vantaggio del Nuovo Fronte Popolare a cui viene assegnata una forchetta tra 171 e 187 seggi, comunque lontano dalla maggioranza assoluta, con il blocco macroniano al 152-163 seggi, mentre il Rassemblement National ed i suoi alleati sono a 134-152 seggi. Se questi dati verranno alla fine confermati, la formazione di una maggioranza non sarà comunque cosa facile. Ma una scelta sarà necessaria tenuto conto che il primo ministro Gabriel Attal ha annunciato che domani rassegnerà le dimissioni. E se dal quartier generale del Nuovo Fronte Popolare, Jean-Luc Mélenchon ha preso immediatamente la parola dopo l’annuncio dei risultati rilevando che c’è una sconfitta di Macron, che “il Nuovo Fronte Popolare deve governare” e che “i francesi hanno respinto la soluzione peggiore” dell’estrema destra. Ma è già cominciato il fuoco di fila per impedirlo. Macron non ha ancora dichiarato nulla. Medita sul da farsi…contro l’odiato Mélenchon.

Vito Bubbico
Vito Bubbico
Iscritto all'albo dei giornalisti della Basilicata.
RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti