mercoledì, 28 Settembre , 2022
HomePoliticaAlle urne il 25 settembre. Sapete chi non votare...

Alle urne il 25 settembre. Sapete chi non votare…

Quante faccetoste,in queste ore, a rinfacciarsi la responsabilità o la irresponsabilità di avere mandato a casa il governo Draghi del ”tutti insieme incompatibilmente”, che aveva evidenziato contraddizioni di vario tipo ma che aveva dato una sterzata e autorevolezza internazionale dopo il Conte 1 e il Conte 2. I commenti della gente, che non ha ancora capito come e perchè si sia giunti allo scioglimento del Parlamento, sono di quelli che puntano il dito…Magari, più avanti, la rabbia sarà sbollita, ma il sospetto e il giudizio negativo resterà. Gli strateghi del centrismo allargato di qua e di là che giocano a scomporre e a tagliare le ali estreme avranno di che baloccarsi tra proiezioni, inevitabili campagne acquisti e illusori programmi di rilancio, Dai cinquestelle delle anime contiane, grilline, dimaiane ai forzisti berlusconiani ( che hanno perso i ministri Brunetta e Gelmini ) alla Lega di Salvini colpito dalla sindrome da sorpasso Meloniano e dalla svolta centrista giorgettiane. Chiaramente non ne usciamo se vogliamo sviscerare i ”perchè ?” e i ” per come?” si sia arrivati allo scioglimento delle Camere. Nella borsa di quanti potrebbero, almeno sulla carta, sventolare la bandiera dei responsabili verso il governo Draghi ci sono il Pd, Italia Viva e le tante piccole realtà centriste del centro sinistra ( che non c’è, fatta eccezione per quel che rappresenta Articolo Uno) e, naturalmente, Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni che è rimasta all’opposizione. E Draghi? Per ora si occuperà della ”normale amministrazione” di governo. Ha lasciato delle indicazioni e un largo sorriso… Se nessuno il 25 settembre dovesse uscire vincente dalle Urne. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella potrebbe riconferirgli l’incarico. Fantapolitica centrista? No, opportunismo all’italiana con la ‘polpa’ del Pnnr da spendere, la crisi economica a colpi di spread e quella energwtica alle stelle. Per cui tutto potrà accadere. Resta il nodo della gran massa di astensionisti delusi da tutto e da tutti. Cosa faranno? Aumenteranno in assenza di alternative credibili? La parola alla sfera magica…

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti