Preoccupati della compromissione dell’ assetto repubblicano, del pericolo della tenuta del Sistema Paese, del possibile azzeramento dei fondamentali principi solidaristici della Costituzione, del rischio che le aree meridionali depresse e sfruttate siano lasciate al loro destino, ipotecando così la tenuta del Welfare, i servizi sociali, la sanità, le infrastrutture, alcune associazioni hanno organizzato un’assemblea a carattere regionale che si terrà   sabato 14 settembre, alle ore 17.00 presso la sala parrocchiale della Chiesa dei SS. Anna e Gioacchino, in viale Dante 104 – Potenza.

L’iniziativa intende raccogliere l’invito rivolto ai territori dall’Assemblea Nazionale contro il regionalismo svoltasi il 7 Luglio scorso a Roma, finalizzata alla creazione di un COMITATO DI SCOPO plurale ed aperto ai singoli attivisti, ai movimenti, alle forze associative lucane che ritengano indispensabile ed urgente impegnarsi in una campagna di informazione sulla proposta di regionalizzazione.

Diverse associazioni, strutture politiche e sindacali hanno già aderito e il futuro Comitato di scopo, che si insedierà ufficialmente durante i lavori della già citata Assemblea, auspica che altre sigle possano entrarvi a farne parte in un’ottica di partecipazione orizzontale senza che alcuna sigla prevalga sulle altre.

Il nascente COMITATO DI SCOPO aperto e plurale, con la ferma volontà di allargare il numero degli aderenti e garantendo la partecipazione degli attivisti, si pone due obiettivi principali: sollecitare le Amministrazioni comunali e regionale a prendere ufficialmente posizione ed informare la popolazione con iniziative pubbliche utili ad accrescere l’informazione e la consapevolezza dei cittadini su tutto il territorio.