Una bella pagina di buona amministrazione e di attenzione per contrastare la ”povertà educativa” viene da Craco con un protocollo di intesa che l’Amministrazione comunale, guidata dal commissario straordinario Emilia Felicita Capolongo, sottoscriverà con la cooperativa ”Pippo ‘S House”. Una piccola iniziativa dalle grandi ricadute per la popolazione locale. Nel programma, che si avvarrà di esperti e professionalità, laboratori creativi e l’apertura di uno sportello di ascolto, con l’apporto di figure professionali specializzate,come educatori, psicologi e sociologi.

COMUNICATO STAMPA
Il Commissario Straordinario del Comune di Craco, venerdì 26 aprile 2019, sottoscriverà con la Pippo’s House Società Cooperativa Sociale Onlus un protocollo di intesa per la realizzazione nel Comune di Craco di un progetto socio-educativo rivolto ai minori e alle loro famiglie.
L’obiettivo principale del progetto è quello di contrastare il fenomeno della ‘povertà educativa’, attraverso una serie di iniziative, quali la realizzazione di laboratori creativi e l’apertura di uno sportello di ascolto, mediante la cooperazione di figure professionali specializzate, quali educatori, psicologi e sociologi.
La sottoscrizione del protocollo di intesa avrà luogo nella Sala Consiliare del Comune di Craco, alle ore 15.30.
A seguire, verrà inaugurato il luogo ove verranno realizzate le iniziative. Il Comune, infatti, ha messo a disposizione della Cooperativa due locali del Centro Diurno Intergenerazionale.
Un invito particolare alla condivisione del Protocollo è rivolto ai veri destinatari dell’iniziativa: bambini, ragazzi e genitori crachesi.
L’evento offrirà altresì l’occasione per incontrare tutti cittadini di Craco.