Sarà dedicato ai medici, agli infermieri e al personale sanitario impegnato contro il Covid, lo spettacolo “Vi canto una storia” che il 5 dicembre, a partire dalle 20,00 sarà trasmesso sul profilo ufficiale Facebook de La Camerata delle arti. (https://www.facebook.com/lacameratadellearti/).

Abbiamo fortemente voluto questo appuntamento – spiega il direttore artistico Francesco Zingariello – realizzato con il contributo del Ministero Beni ed Attività Culturali e della Regione Basilicata Dipartimento della Giunta, con la collaborazione dell’amministrazione comunale di Matera e l’Ordine dei Medici della provincia di Matera, perchè pur nelle difficoltà imposte dalla pandemia, è doveroso offrire al pubblico, che ci segue da sempre, proposte che garantiscano il forte legame con la cultura e la musica.
Lo dimostra la nostra scelta di ambientarlo all’interno degli ipogei di piazza San Francesco, luogo carico di storia e profondamente simbolico per la città” .

Lo  spettacolo intende avvicinare un pubblico eterogeneo all’opera e al melodramma attraverso un racconto che si svilupperà lungo le pagine più suggestive della storia, sugli episodi e sulle leggende dei grandi compositori.

Vi canto una storia”,  nato da un libro per ragazzi scritto da Katia Ricciarelli edito con grande successo da Piemme Mondadori, ha ottenuto il prestigioso patrocinio del Ministero dell’Università e della Ricerca (Miur) e si avvale della direzione artistica del celebre soprano Katia Ricciarelli, congiuntamente a quella del maestro Francesco Zingariello.

La messa in scena si articola in quattro quadri legati a altrettanti capolavori del melodramma: Cenerentola, il Barbiere di Siviglia, il Flauto magico e l’Elisir d’amore, trait d’union la collaudata voce narrante di Vincenzo Paolicelli, co-autore del copione assieme al Maestro Zingariello.

L’esecuzione sarà affidata a musicisti di grande spessore, il giovane talento Clemente Zingariello al violoncello, Davide Giove al flauto e lo stesso Francesco Zingariello concertatore al pianoforte.