A seguire una presentazione dello spettacolo “Con i piedi nel borgo e lo sguardo al mondo” che verrà rappresentato a Tito domani, venerdì 21 dicembre, iniziativa  organizzata dalla cooperativa sociale La Mimosa, aderente a Legacoop Basilicata.

“Con i piedi nel borgo e lo sguardo al mondo”, uno spettacolo diffuso di comunità

“Dopo il debutto che si è tenuto venerdì scorso a Grassano, torna a Tito il 21 dicembre “Con i piedi nel borgo e lo sguardo al mondo”, lo spettacolo diffuso di comunità promosso dalla cooperativa sociale La Mimosa di Grassano in collaborazione con l’associazione Teatro Rigodon di Rieti, con la direzione artistica di Alessandro Cavoli.

L’evento itinerante, che vede impegnate comunità diverse che si incontrano e si raccontano attraverso i linguaggi della musica, della danza, della poesia, dell’arte e del teatro di strada, partirà da via Settentrionale alle ore 18 per poi snodarsi nel centro storico del comune melandrino.

Gli artisti, le associazioni e le cooperative coinvolte si rappresenteranno attraverso una serie di microspettacoli ispirati al tema Il dono della memoria e, come il titolo dello spettacolo suggerisce, il pubblico si troverà a viaggiare attraverso vie e piazze incontrando performance artistiche e con suggestioni che rimandano tanto al territorio lucano quanto al panorama internazionale. Proprio il contesto internazionale sarà rafforzato dalla presenza di tre giovani volontari provenienti dal Perù, dalla Turchia e dal Kenia, che per sei settimane garantiranno la propria presenza nel Progetto Sprar del Comune di Tito.

La Mimosa, da soggetto gestore dello Sprar, ha infatti inteso aderire al progetto Integreat, promosso dall’Associazione internazionale Aiesec, teso a promuovere lo scambio interculturale a partire dalla rete dell’accoglienza.

L’evento diffuso vedrà in scena circa anche centocinquanta partecipanti tra singoli artisti, associazioni, cooperative sociali: La Mimosa di Grassano, Teatro Rigodon di Rieti, Comitato feste popolari Grassano, Auser Grassano, Fratelli di latte, Attivati, Sotto il Castello, Ri-Crea, Danza Camilla, La Potentina, Cocuzzo Riparte, Vocincanto, Corale Satrianese, Scacciapensieri, Comunità alloggio “Il Sollievo”, Rino Locantore, Carmine Donnola, Luigi Volpe.

Il terzo e ultimo appuntamento si terrà domenica a Potenza il 23 dicembre, alle 18, con partenza da largo Santa Lucia.”